LECCO: AMICHEVOLE SOTTO
LA PIOGGIA E PAREGGIO 1-1
CONTRO LA VARESINA

GAVIRATE (VA) – Si conclude con il risultato di 1 a 1 la sfida tra Varesina e Calcio Lecco. Alla rete di Capogna allo scadere del primo tempo risponde Broggi a inizio ripresa. Un risultato abbastanza bugiardo se si contano le azioni totali sul tabellino nettamente a favore dei blucelesti, ma va dato merito anche alla Varesina di aver saputo soffrire senza mai scomporsi eccessivamente.

Senza dubbio la pioggia ha condizionato molto lo svolgimento del match, perché a inizio secondo tempo la praticabilità del campo era ai limiti del regolamento, con il pallone che a stento rotolava. Al di là dell’1 a 1, il Lecco compie un piccolo passo in avanti nel gioco e nella preparazione atletica, anche se come dice Gaburro “vincere aiuta a vincere”.

Il mister bluceleste ripropone il consueto 4-3-3 con Silvestro e Lisai a supportare Capogna. Il primo tempo è abbastanza avaro di emozioni, dove a regnare è l’equilibrio tra le due squadre, condizionate sul finire anche da una lieve pioggerellina che nella ripresa si trasforma in un vero e proprio temporale estivo. Al 41’, tuttavia, è Capogna a sbloccare il risultato sfruttando l’assist di Segato, abile ad approfittare di un rimpallo maldestro tra Taino e Barni. Il numero 9 bluceleste ringrazia e fredda Vaccareggi da pochi passi, portando così il Lecco in vantaggio negli spogliatoi.

Vantaggio che però dura poco, perché dopo soli 4 minuti del secondo tempo è Broggi a firmare il pareggio con un bel sinistro a giro che non lascia scampo a Belladonna. Il numero 19 varesino sale in cattedra e, poco dopo, crea non qualche preoccupazione alla retroguardia bluceleste che in qualche modo spazza e allontana la sfera. La reazione degli uomini di Gaburro arriva al 61’ quando Pedrocchi da punizione trova Carboni, che di testa sfiora l’incrocio dei pali e, successivamente, con D’Anna da fuori area.

Nel finale il Lecco ci prova con più veemenza, anche grazie alla freschezza degli ultimi subentrati come Caraffa che, a cinque minuti dalla fine prova a far saltare il banco con una bella incursione sulla fascia sinistra portando Lella a tirare da dentro l’area. Poco dopo ci riprova sempre Carboni di testa e poi ancora Lella, ma Ghirlandi è insuperabile e difende l’1 a 1 fino al triplice fischio.

TABELLINI

VARESINA (4-4-2): Vaccareggi, Barni, Taino, Mapelli, Martinoia, Franzese, Caldirola, Cargiolli, Vitulli, Mantovani, Albizzati. Entrati nel secondo tempo: Ghirlandi, Frigerio, Deodato, Essan, Bellacci, Morello, Broggi, Segalini, Menga, Boccademo, Gottardi. Allenatore: Marco Spilli

LECCO (4-3-3): Guadagnin (Belladonna dal 46’), Corna (Alborghetti dal 60’), Magonara (Caraffa dall’83’), Merli Sala (Carboni dal 46’), Malgrati, Poletto (Pedrocchi dal 46’), Lisai (D’Anna dal 46’), Segato (Moleri dal 46’), Capogna (Lella dal 46’), Pérez (Meneghetti dal 60’), Silvestro (Draghetti dal 46’). A disposizione: Calloni. Allenatore: Marco Gaburro.

 

 

Pubblicato in: Città, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati