LE ASSOCIAZIONI (O QUASI):
A VALMADRERA DALLA
CONSULTA DELL’ALIMENTAZIONE

VALMADRERA – consulta alimentazione (2)Ogni mercoledì parliamo di associazioni o gruppi che stanno per diventarlo. Se volete raccontare le vostra esperienza scriveteci a redazione@lecconews.lc.

Questa settimana abbiamo intervistato Giancarlo Vassena, presidente della Consulta dell’Alimentazione di Valmadrera, struttura più unica che rara nel territorio provinciale.

Chi siete?
La Consulta dell’Alimentazione è una struttura comunale con sede presso il Municipio di Valmadrera: per il prossimo quinquennio sarà guidata dal consiglio composto dagli assessori Giampietro Tentori e Patrizia Vassena, Chiara Crimella e Manuela Milani, dietiste, da Rocco Mercuri, allevatore e produttore di formaggi, Marco Anghileri, direttore CFP A. Moro,  Lorella Rinaldi, proprietaria di un panificio, Roberto Beccaria, sommelier, Angelo Rusconi, tecnologo alimentare e Maurizio Rusconi, gastronomo.

consulta alimentazione (1)

Cosa fate?
Il nostro gruppo si adopera per diffondere una ‘cultura’ del cibo per una migliore qualità della vita: a gennaio di quest’anno abbiamo tenuto la prima riunione in cui sono stati definiti i prossimi interventi. Il nostro lavoro sarà improntato sulla qualità delle iniziative, i membri della consulta sono tutti infatti professionisti del settore, le attività che proporremo avranno non solo un aspetto strettamente degustativo-enogastronomico, ma anche uno didattico-culturale in senso più ampio. Siamo animati dall’entusiasmo e abbiamo tante idee: centrale sarà anche la collaborazione con le strutture esterne e la presenza sui social.

Quando siete nati? consulta alimentazione (4)
La Consulta è attiva dal 2005 e in questi anni abbiamo organizzato diversi eventi che sono diventati ormai un appuntamento fisso: tra questi la Serata di Natale, il corso di degustazione di vini, che quest’anno riparte da zero, e le visite ad aziende del territorio. A questo proposito nel 2015 sono stati ufficializzati alcuni rapporti di partnership come con la “Marco d’Oggiono Prosciutti” o “Carozzi Formaggi” della Valsassina: riproporremo gite negli stabilimenti con la possibilità di degustare i prodotti e seguire le fasi di produzione. Queste uscite non sono finalizzate al solo assaggio, ma hanno lo scopo di creare maggior consapevolezza.

consulta alimentazione (3)

Come è nata questa passione?
E’ nata inizialmente per curiosità nei confronti del cibo e poi si è estesa all’alimentazione in generale e alla qualità della vita.  Strutturandoci come Consulta Comunale siamo riusciti ad estendere questi aspetti a tutti coloro che sono interessati all’alimentazione, sia come cultura personale che come desiderio di poter assaggiare prodotti conosciuti e nuovi in un’ottica di “cultura” dell’alimentazione.

Cosa consiglieresti a chi si avvicina per la prima volta alle attività del vostro gruppo?
Le nostre iniziative sono aperte a tutti, non occorre e non vogliamo creare una ‘cultura elitaria’, tutt’altro. Basta avere curiosità, attenzione al cibo, desiderio  di condividere momenti di cultura enogastronomica e di gioia nell’assaggiare cibi e vini di qualità.

Quali sono i vostri programmi futuri? consulta alimentazione (5)
Riproporremo le attività sperimentate con successo, ma il 2015 ha in serbo importanti novità: molta attenzione sarà posta quest’anno a EXPO 2015, con iniziative legate a questo evento che ci sarà da stimolo. La più imminente delle proposte è la gita presso una cantina di produzione del vino Recioto, in Veneto, giornata in cui avremo anche la possibilità di visitare un frantoio per la produzione dell’olio. (Programma)
Coinvolgeremo inoltre le scuole con alcuni progetti tra cui il “Questionario degli stili alimentari”, realizzato con la collaborazione delle scuole medie e dell’ASL di Lecco, e  “Le merende di una volta” per i bambini delle elementari, con l’Istituto professionale Aldo Moro. La riscoperta delle ricette di una volta sarà aperta a tutti con la “Cena delle tradizioni”, guardiamo al futuro invece con lo Street Food Festival, dedicato al cibo di strada, che terremo a settembre.
Sfruttando i nuovi strumenti tecnologici creeremo inoltre un vero e proprio sito-portale nel quale, oltre ai nostri eventi, i componenti della Consulta pubblicheranno articoli e notizie utili per fare cultura del cibo.

SCHEDA
Nome: La Consulta dell’Alimentazione
Luogo: Via Roma, Valmadrera
Anno di Fondazione: 2005
Tipologia: culturale – enogastronomica
Membri: 11
Contatti: Facebook Consulta dell’Alimentazione – alimentazione@comune.valmadrera.lc.it

 

 

Pubblicato in: Cultura, Associazioni, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati