LC-BG/COMITATO DI CHIUSO:
“VOGLIAMO TORNARE A VIVERE
IN UN QUARTIERE NORMALE”

lecco-bergamo manifestazione maggianico (5)LECCO – Se mi è consentito un appunto ai vari media che ci seguono in questa vicenda: da alcuni servizi sembra che noi come comitato stiamo spingendo affinché l’opera prosegua. Non è così, la nostra priorità è la riqualificazione dell’area che, come era stato promesso nel 2012, doveva essere completata entro fine 2014/metà 2015. Il messaggio datoci per tenerci buoni era: prima facciamo la rampa di accesso e sistemiamo l’area, poi inizieremo il traforo vero proprio e voi non vi accorgerete neppure che siamo sotto (cosa sulla quale noi residenti sopra abbiamo molti dubbi, ma questa è un’altro risvolto della faccenda…).

LECCO-BERGAMO - II lotto san girolamoErgo per noi abitanti di Chiuso che si trovino i soldi per iniziare il traforo è una questione che alla fine ci riguarda poco e per la quale abbiamo una forza ininfluente, noi sollecitiamo le istituzioni per la riqualificazione dell’area come promesso, in modo da ricominciare a vivere come un quartiere normale, se di soldi adesso ne mancano solo 9 milioni su 120 circa stimati, la parte finanziaria per completare quanto promesso dovrebbe essere disponibile….o no? Questa è la prima delle risposte che ci aspettiamo, grazie

Comitato di Chiuso

lecco-bergamo - comitato chiuso - villa locatelli 1

 

 

 

.
Pubblicato in: Calolziocorte, Viabilità, Vercurago, Città, Hinterland, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati