0

LAVORI SOCIALMENTE UTILI
AI RICHIEDENTI ASILO?
CREMENO PLAUDE IL MINISTRO

cremeno-migranti-lavoro-differenziataCREMENO – Il ministro degli Interni Marco Minniti ha avanzato una proposta destinata a far molto discutere, tanto a Roma quanto sul territorio: lavori socialmente utili non retribuiti per i richiedenti asilo.

Minniti ha confermato la sua idea durante un’audizione in commissione Affari costituzionali della Camera lo scorso 8 febbraio. Si tratterà, stando alle parole del ministro, di lavori di pubblica utilità e assicura che non si creeranno duplicazioni nel mercato del lavoro perché saranno lavori non retribuiti, finanziati con fondi europei.

cremeno pier luigi invernizziIn alcuni comuni, come Barzio, in realtà è già uno strumento utilizzato dall’amministrazione. Nella vicina Cremeno, dove sono ospitati 120 richiedenti asilo alle Casere, non ancora. Ma le cose sembrerebbero destinate a cambiare, almeno stando alle parole del sindaco Pier Luigi Invernizzi. “Ho sempre detto che fosse giusto che facessero qualcosa, che diano un contributo concreto” commenta il primo cittadino. “A Cremeno avevamo pensato a un progetto simile che però per vari motivi è naufragato, però ora utilizzeremo senz’altro questa possibilità per far fare ai richiedenti asilo qualcosa di utile a favore della comunità che li ospita”.

 

 

Pubblicato in: Immigrazione, lavoro, News, politica, Valsassina Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati