“L’AMORE SI PUÒ IMPARARE”
A VALMADRERA
INCONTRO CON GLI AUTORI

VALMADRERA – Una serata all’insegnaIMG_4531 dell’amore, quella che si è tenuta mercoledì 4 febbraio al Centro Culturale Fatebenefratelli di Valmadrera. L’incontro, organizzato dall’Assessorato alla Cultura di Valmadrera in collaborazione con la Biblioteca Civica, si inserisce nel ciclo di incontri sulla prevenzione del disagio sociale che il Comune organizza da alcuni anni.

Protagonisti gli psicologi Gianni Bassi e Rossana Zamburlin, autori del testo “L’amore si può imparare”, i cui ricavati saranno devoluti ad un fondo di solidarietà che garantisce consulenze e formazione psicologica alle persone con difficoltà economiche. Una coppia affiatata, non solo sul piano lavorativo, ma anche nella vita: da 42 anni i due sono infatti sposati, “felicemente” come tengono a sottolineare.

a
l'amore si può imparare«La vita ci viene data per provare gioia» spiega Rossana Zamburlin «e due persone non devono limitarsi a ‘stare insieme’: la funzione della coppia è proprio quella di rendere felici i suoi membri. Essere un buon partner non è una cosa innata, e neppure condizionata dal nostro passato: siamo noi a creare il nostro destino sentimentale».

Continua Gianni Bassi: «Prevenire il disagio che deriva dalle cattive relazioni è possibile: molti credono che migliorare una relazione richieda uno sforzo sovrumano, e così ci rinunciano. In un momento di crisi, anche dell’amore, fra adulti che danno il cattivo esempio e giovani disillusi, abbiamo deciso di scrivere un libro per ‘educare ai sentimenti’, fornire strumenti per relazionarsi in modo nuovo e positivo con gli altri. »

E un vero e proprio ‘ lavoro di socializzazione’ è stato concretamente attuato durante tutta la serata, a partire dall’apertura: dopo la lettura dell’introduzione del libro, il pubblico è stato infatti invitato a commentare con il vicino quanto detto.

Chiara Vassena 

 

Pubblicato in: Cultura, Eventi, In vista, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati