0

LA TESTIMONIANZA/BARCELLONA, “LA GENTE VOLEVA SOLO VOTARE”. VIDEO: GUARDIA CIVIL VIOLENTA

LECCO – Abita nei dintorni di Lecco Anna, originaria di Barcellona e molto legata alla sua terra di origine catalana. È rimasta in contatto costante con amici e parenti – molti dei quali hanno votato, domenica, al referendum non accettato dalla Spagna e intorno al quale sono avvenuti fatti gravissimi per un’Europa che si ritiene democratica ma, come sottolinea la stessa Anna, “non fa niente” in occasioni come queste, con quasi 900 feriti e la polizia inviata da Madrid che carica la folla e usa la violenza nei confronti di anziani e famiglie.

BARCELLONA NONNA SGOMBERATA“La gente voleva solo votare democraticamente – rimarca Anna – e non si è mai scontrata contro la polizia come alcuni qua in Italia lasciano intendere. Ho sentito su Rai1 che parlavano di 30 feriti nella polizia, ma sono dei poliziotti catalani, che hanno ricevuto botte anche loro dai supposti “colleghi” della Guardia Civil. Sono veramente molto triste di vedere che in Spagna non ci sia democrazia e che l’Europa non faccia niente”.

Ma non solo: “La ‘guardia civil‘ ha picchiato un bambino di sei anni paralitico. Questa è la professionalità di Rajoy. Non credo, purtroppo, che uno così sia capace di ragionare. Mi accorgo che con le informazioni che arrivano qua è molto difficile giudicare; gli osservatori internazionali sono la nostra unica speranza. La gente voleva solo esprimersi e votare, ma in Spagna non ci si può esprimere. Non hanno trovato neanche una immagine di violenza contro la polizia, perché non c’è mai stata”.

 

Pubblicato in: Dal mondo, Eventi, News, politica Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati