LA SETTIMANA DEI VALORI:
UNA PARATA DI VOLONTARI
ALLE MEDIE DI CALOLZIOCORTE

calolzio scuola media manzoni

CALOLZIOCORTE – Dal 9 al 14 febbraio gli alunni delle classi seconde dell’istituto secondario ‘Alessandro Manzoni’ di Calolziocorte incontreranno le associazioni di volontariato del territorio, secondo il programma di quella che, da ormai quasi otto anni, è chiamata la settimana dei valori.

Gli studenti avranno così l’occasione di parlare con persone che donano il proprio tempo e le proprie energie per, come recita la locandina dell’iniziativa, valori come ricerca, carità, altruismo, sensibilità, diritti universali, volontariato, solidarietà, disponibilità, gratuità, donazione, assistenza, generosità, dignità, amore, speranza. Questi valori saranno impersonati dai rappresentanti delle seguenti associazioni: AVIS, AIDO, Amici di Chiara, Talità Kum, Operazione Mato Grosso, Caritas, Volontari del Soccorso, Lo Specchio, Protezione Civile e Antincendio, Avo, Amici dei bambini di Chernobyl e Unicef.

calolzio settimana valori (2)

La settimana dei valori è stata fortemente voluta in passato da Massimo Tavola, professore e oggi vicesindaco di Calolziocorte, che ci ha raccontato come circa quindici anni fa l’evento era limitato ad una sola giornata dove tutte le organizzazioni avevano l’occasione di esporre la propria attività ai ragazzi. «Estendere la giornata dei valori a tutta una settimana ci ha permesso di pianificare incontri più strutturati e interessanti per gli studenti» ha detto Tavola «e inoltre offre ai ragazzi l’occasione di riflettere sulle associazioni incontrate cogliendone particolarità e punti in comune». L’iniziativa ha innanzitutto l’obiettivo di rendere gli studenti consapevoli della presenza di questi gruppi sul territorio. Per molti cittadini essi offrono dei servizi fondamentali e il primo enorme scoglio da abbattere è quello rappresentato dall’indifferenza e dal disimpegno.

Alcune di queste associazioni hanno ospitato gli alunni nelle loro sedi mentre i membri di altre hanno fatto visita ai ragazzi all’interno dell’edificio scolastico. Noi abbiamo preso parte all’incontro tra l’associazione AVIS e le classi 2A e 2D. La delegazione AVIS, guidata dal presidente della sezione di Calolziocorte Lionello Cattaneo, spalleggiato da Silvia Butti, Giovanni Cattaneo e il dottor Potito Fino, ha raccontato ai ragazzi il senso del proprio gesto, un vero e proprio atto di solidarietà per cui il donatore non riceve alcun compenso. La visione di un breve filmato ha permesso poi al dottor Fino di presentare ai ragazzi alcuni spunti di riflessione legati al rapporto tra amicizia e solidarietà e di spiegare alcune informazioni riguardanti il sangue e la sua utilità. Alla fine dell’incontro, gli studenti hanno ricevuto degli opuscoli informativi, tra cui un fumetto realizzato dagli alunni del Liceo Artistico ‘Medardo Rosso’. La settimana dei valori si chiuderà venerdì 14, nella speranza di insegnare ai ragazzi il senso di qualcosa di unico come il volontariato.

P. S.

 

Pubblicato in: Giovani, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati