0

LA FINESTRA/I MEDICI IN TV,
RICORDANDO VITTORIO VENETO
E LE PASSIONI DI D’ANNUNZIO

Come ogni domenica, anche oggi dedichiamo uno spazio all’interno del nostro giornale alla cultura, segnalando ai lettori gli articoli più interessanti della nostra pagina culturale, Il fascino degli intellettuali.

I MEDICI: APOLOGIA DI UNA PRODUZIONE ITALIANA

i-medici

Con indici di ascolto da record e milioni di telespettatori incollati agli schermi ogni martedì sera, I Medici  (Medici: Masters of Florence)serie tv storico – drammatica, ha letteralmente conquistato il pubblico mondiale. Grazie a una miscela vincente composta da una storia intrigante e ricca di fascino (nonché, per la maggior parte, vera) e da un cast di tutto rispetto che annovera grandi nomi (come quello di Dustin Hoffman) e volti emergenti (come lo scozzese Richard Madden), la serie ha riscontrato un immediato successo, nonché una cospicua e parallela ondata di critiche.

Leggi tutto

 

RICORDANDO VITTORIO VENETO: LA PRIMA GUERRA MONDIALE E LA LEZIONE DA IMPARARE

truppe-vittorio-veneto

Circa cent’anni fa (novantotto, per l’esattezza), il 4 novembre 1918 l’Italia sbaragliò definitivamente l’esercito austriaco in una battaglia, iniziata il 24 ottobre e durata circa dodici giorni, che le costò la perdita di più di 37.000 uomini. Più che festeggiare quella vittoria (una delle poche della nostra storia, quella di un popolo non certo celebre per allori militari), ha senso oggi riflettere su come, cent’anni fa, si sia arrivati a quel conflitto e quali conseguenze abbia poi determinato.

Leggi tutto

 

LE PASSIONI E IL TORMENTO DI GABRIELE D’ANNUNZIO

dannunzio-696x575

Vate, combattente, esteta, grande intellettuale e controverso protagonista di un mondo in declino. Gabriele D’Annunzio è un personaggio talmente poliedrico che è difficile racchiuderlo in una sola definizione. Fu la voce più importante del Decandentismo italiano, ciò che di più vicino abbiamo avuto a un dandy wildiano, ma sarebbe sbagliato, come si è fatto per molto tempo, classificarlo come un viveur dedito solo alla bella vita.

Leggi tutto

 

 

Pubblicato in: Cultura, La Finestra, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati