LA CGIL VERSO IL CONGRESSO,
L’ULTIMO PER L’USCENTE PIRELLI

LECCO – “Abbiamo sostenuto 600 assemblee che hanno coinvolto diecimila nostri iscritti, a partire dalla scorsa primavera – afferma il segretario generale Wolfango Pirelli -. È stato sostenuto principalmente il documento Il lavoro è, con prima firmataria Susanna Camusso. Abbiamo discusso nei luoghi di lavoro e riprenderemo le tematiche nelle giornate di lunedì e martedì. Si parlerà sicuramente del Def, a cui dedicheremo un attivo con i delegati insieme a Cisl e Uil a novembre. Poi parleremo anche di nuovi assetti istituzionali, come la Provincia, svuotata dei poteri, la Camera di commercio che da gennaio sarà unificata Como-Lecco, i nuovi modelli di gestione dei servizi sociali pubblico-privato e contrattazione aziendale con riferimento al welfare aziendale”.

Pirelli traccia un bilancio degli ultimi quattro anni di mandato. “Abbiamo rafforzato la sede di Lecco e comprato quella nuova a Merate. Abbiamo lavorato molto e possiamo vantare risultati soddisfacenti, come la tenuta degli iscritti”. In queste settimane sono andate in scena alcune iniziative legate al congresso. “Con la Fisac è stato organizzato un convegno su banche e imprese, mentre Fillea ha tenuto una tavola rotonda sulle infrastrutture nel territorio”.

Il congresso chiuderà il mandato di Pirelli. In questi giorni sono stati confermati quasi tutti i segretari generali di categoria, tranne la Fiom, che ha eletto Maurizio Oreggia al posto di Luigi Panzeri (andato in pensione), e Flai, che ha visto Cristina Barbaglia subentrare a Massimo Sala, ma rimane comunque segretario organizzativo. Giovedì e venerdì toccherà allo Spi.

Al congresso parteciperanno 220 delegati, che faranno parte dell’Assemblea generale, oltre alle cariche istituzionali cittadine e provinciali. “Parleremo molto di lavoro – indica Diego Riva, segretario organizzativo della Cgil Lecco -, di ripresa, di occupazione che deve crescere e di come affrontare le nuove tecnologie”. Francesca Seghezzi, segretario della Camera del lavoro lecchese, precisa come “si è parlato molto anche di migranti e si proseguirà nel congresso con un focus tenuto da Danilo De Biasio, ex direttore di Radio Popolare”.

 

Pubblicato in: politica, Città, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati