INVESTÌ UN ANZIANO IN BICI
SENZA PRESTARE SOCCORSO.
CONDANNATO A 18 MESI

LECCO – Condannato a un anno e sei mesi di carcere il pirata della strada che nel settembre del 2016 travolse un uomo in bicicletta lungo la Provinciale 51 in Brianza. La vittima, un pensionato di 78 anni, finì in ospedale e se la cavò con una prognosi di 10 giorni, invece il responsabile dell’incidente scappò senza prestare soccorso.

Tuttavia i carabinieri non ci misero molto a individuarlo. G.C., sindacalista residente sul lago, durante il processo sostenne di non esseri accorto di nulla, e i suoi legali presentarono una documentazione certificando la sua sofferenza.

D’altro canto la vittima, che in aula affermò di non aver visto l’auto, raccontò alla corte che l’automobilista si presentò sia in ospedale sia a casa per scusarsi, considerando quindi la questione chiusa.

Otto mesi la pena chiesta dall’accusa, il magistrato ha sentenziato invece una pena più severa, 18 mesi. Il sindacalista ricorrerà in Appello.

 

 

 

Pubblicato in: Nera, News Tags: , , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati