IN MILLE ALLA 10KM DEL MANZONI:
VINCONO RUKUNDO E ROFFINO

10km_manzoni2LECCO – Un migliaio di runner hanno invaso il lungolago e le strade del centro per la “10 chilometri manzoniana” di questo 27 giugno che celebra il suo successo della IV edizione.

Dopo che nel tardo pomeriggio i più piccoli hanno aperto le danza con la gara a loro dedicata, è stata la volta dei 150 amatori che alle 19.00 hanno dato il via alla “non competitiva” di 5 km: il percorso, da ripetere due volte, prevedeva di correre dal Monumento ai Caduti fino alla pizzeria “Chakra” e da lì tornare indietro. A tagliare per primo il traguardo Martino, un ragazzino di soli 13 anni.

Ma lo spettacolo vero è cominciato solo con il colpo di pistola che alle 20.45 ha fatto scendere in pista i circa 750 atleti che hanno partecipato alla 10 km, una competizione nazionale che valeva come campionato regionale e di conseguenza per alcuni runner rappresentava la possibilità di accedere al campionato di specialità.

10km_manzoni

Tanti i campioni italiani in pista: Omar Guerniche, Andrea Elia, così come Giuseppe Molteni, Francesco Bona e Manuel Cominotto. A spuntarla è però il ruandese Sylvain Rukundo (squadra Toscana Atletiva Futura) che percorre in soli 29’ e 53’’ i tre giri di 3,3 km ciascuno previsti dal percorso.

A tagliare il traguardo per secondo e terzo sono rispettivamente il keniota Hosea Kimeli Kisorio (Atletica Virtus Cl Lucca) e il connazionale Erastus Chirchir (E.Servizi Atl. Futura Roma). Medaglia di legno per Francesco Bona, che si ha un appuntamento ben più importante in vista, dal momento che la moglie Maria Righetti – nota campionessa lecchese – a settembre lo renderà papà.

A vincere la gara femminile la giovane Valeria Roffino (Fiamme azzurre), supportata dal fidanzato Michele Fontana, altro campione ben noto a Lecco, oggi in veste di opinionista per un infortunio. Argento per la veterana Ivana Iozzia e bronzo per Simona Pelamatti.

10km_manzoni4

> Consulta qui le classifiche ufficiali

I complimenti per la manifestazione sono arrivati dalla nuova giunta comunale, rappresentata da quello che diventerà assessore allo sport Stefano Gheza e dal neo-rieletto sindaco Virginio Brivio che vede questa occasione per rendere Lecco “una città più al passo per i pedoni”.

Grande soddisfazione da parte degli organizzatori che hanno già dei progetti per il prossimo anno: ampliare le gare, creando una manifestazione ad hoc per gli over 50 e una dedicata interamente alla categoria femminile. In questo modo si potrebbe ovviare anche alle obiezioni di qualcuno, che avrebbe preferito ci fossero gazebo/spogliatoi distinti, dove uomini e donne potevano cambiarsi separatamente.

 

M. V.

 

 

 

Pubblicato in: Città, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati