0

IL MINISTERO NON RIMBORSERÀ
LE SPESE DEL TRIBUNALE DI LECCO:
UN TERZO E 30 ANNI PER PAGARLI

tribunale-muro-1LECCO – Il Comune di Lecco non verrà rimborsato delle spese sostenute per il tribunale dal 2011 al 2015, lo ha deciso il ministero della Giustizia con la serena adesione della giunta comunale. Dei 6,2 milioni dovuti dallo stato ne sono rientrati a Palazzo Bovara soltanto 2,1; degli altri quattro, invece, ne verranno incassati solamente 1,4, per di più distribuiti in rate annuali di 47mila per 30 anni.

Questa le condizioni imposte del ministero, ratificate da una delibera approvata da assessori e sindaco le scorse settimane e passata in sordina fino al “ritrovamento” da parte del consigliere del Movimento 5 Stelle Massimo Riva. “La fantasia finanziaria del Ministero non ha limiti – ironizza Riva -. Ti propone di fatto un “saldo e stralcio” del 30% e nella loro immensa generosità si offrono di restituire la cifra in 30 comode rate annuali. Sono senza parole…”

filippo-boscagliInsorge l’opposizione: “La città di Lecco – commenta Filippo Boscagli -  è stata sostanzialmente derubata dell’equivalente dell’intera riqualificazione di Villa Manzoni e col resto assumevi 10 vigili urbani. Non so se sia più assurdo uno Stato che affama gli enti locali non pagando i debiti o il Comune di Lecco che ha serenamente aderito alla transazione perdendoli per sempre”.

 

 

Pubblicato in: Città, Economia, News, politica Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati