IL LECCHESE MARTORIATO:
DOPPI TURNI PER I POMPIERI,
200 INTERVENTI. TRENI OGGI OK

LECCO – Raddoppio dei turni per i Vigili del Fuoco, 24 ore filate di lavoro senza fermarsi per portare aiuto alla popolazione. È quanto sta accadendo a causa della furia distruttiva del maltempo.

Sono 200 gli interventi finora portati a termine e un’altra trentina di criticità di minore rilevanza è in attesa del loro arrivo. Continuano a giungere chiamate di aiuto alla centrale operativa di Lecco, anch’essa raddoppiata e ora attiva con quattro postazioni

Alberi caduti e pericolanti, tetti scoperchiati e lamiere in libertà, sono ciò che il vento delle ore scorse si è lasciato indietro, con un corollario di auto e oggetti vari distrutti. Perfino una gru in via Azzone Visconti a Lecco contro un palazzo in un cortile interno.

La task force ammonta a una quarantina di uomini sparsi in tutta la provincia. Per fortuna i temuti allagamenti non ci sono stati, così ieri mentre il meteo si stava sfogando due pompieri e una idrovora hanno affrontato il difficile viaggio verso Brescia per aiutare i colleghi di quella città in una zona allagata. Da ieri sera alle otto sono tornati stamane alle 4 di mattina.

Infine dopo le problematiche di ieri, la linea Milano-Lecco-Tirano oggi è tornata alla normalità. Durante la bufera, infatti un telone aveva messo in crisi la linea elettrica nella stazione di Lecco Maggianico, mentre gli utenti segnalano la biglietteria di Calolziocorte fuori uso.

Pubblicato in: Calolziocorte, Ambiente, Meteo, Città, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati