GRIGNETTA, SALVI ALL’UNA E MEZZA
I DUE ALPINISTI “INCRODATI”

GRIGNA MERIDIONALE – Recuperati non senza sforzo i due alpinisti milanesi rimasti bloccati in Grignetta nella giornata di venerdì. Il Soccorso Alpino li ha individuati e salvati nella notte (operazioni concluse verso l’una e mezza del mattino di sabato) dopo che i due avevano lanciato l’allarme essendo rimasti “incrodati” sulla cresta Segantini.

Giuseppe-Rocchi-autmn 244 x 280“Erano perfettamente equipaggiati – racconta il capo della stazione Grigne del CNSAS lecchese Giuseppe Rocchi – ma ad un certo punto in corda doppia si sono incastrati e hanno saggiamente deciso di fermarsi, quindi hanno lanciato l’allarme”.

Ad intervenire, ben sette tecnici del Soccorso Alpino che con infinita precauzione date le condizioni meteo hanno prima raggiunto, poi “liberato” calandoli verso il basso i due giovani ecursionisti.

Lo stesso Rocchi ammonisce: “Attenzione, in questi giorni la neve in quota è traditrice: sotto una piccola crosta è come polistirolo, pericolosissima”.

REDLC

 

In copertina immagine di repertorio

 

Pubblicato in: Montagna, Ballabio, Lago, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati