0

GRAN SERATA DI FINE ANNO SCOLASTICO PER IL MUSICALE DELLA “TICOZZI”

TICOZZI CONCERTLECCO – I miracoli succedono, succedono quando l’impegno extra scolastico dei ragazzi, un laboratorio musicale, diventa suono, coinvolge chi l’ascolta e suscita qualcosa che migliora, eleva, cambia. Un miracolo è un laboratorio scolastico che invita alla musica; che insegna a produrre suoni, concatenati e simmetrici, da djembe, congas, strumenti tribali e li inanella,uno dopo l’altro, per creare una musica d’ insieme fatta di percussioni e suoni labiali che lascia gli spettatori a bocca aperta.

È iniziato così martedì sera il concerto di fine anno della scuola secondaria di primo grado ad indirizzo musicale “G. Ticozzi” di Lecco, con la performance degli alunni dei laboratori di percussioni diretti dal musicista camerunese Stephane Ngono e quelli di batteria di Silvio Centamore. Altro miracolo è stata la scoperta del cantante Costa (Costantino Rossi), che ha fatto canticchiare a tutti i presenti il tormentone della primavera “Despacito” di Luis Fonsi.

I ragazzi di prima, più emozionati di tutti per il debutto in pubblico, sono stati presentati da Christian Scala, loro collega della classe successiva. La seconda, vincitrice del terzo posto al concorso di Cene, ha suonato una carrellata di canzoni tratte dalla saga ” I pirati dei Caraibi”, mentre le terze hanno concesso un bis con i brani del musical “I promessi sposi” che replicheranno ad Olginate l’8 giugno (alle 20.30 al teatro Jolly).

Il dirigente Simona Anna Toffoletti ha sottolineato l’impegno avuto dai ragazzi nel seguire la loro passione e la trasmissione di questa passione attraverso quel momento di ascolto collettivo. Un ringraziamento agli insegnanti (S.Salvador, E.Milani, A.Piffaretti, G.Cariboni, F.Comovi ) per la loro pazienza e professionalità nel saper guidare, tra differenti difficoltà, i diversi caratteri ed attitudini per raggiungere un risultato collettivo armonico. Tra i ragazzi di terza, che proseguiranno gli studi seguendo differenti indirizzi, ci saranno quelli che non abbandoneranno la musica ma proseguiranno gli studi al Liceo Musicale cittadino: Riccardo Reale (violino), Carola Dell’Oro (flauto traverso) e
Diego Podavini ( chitarra).

L.P.

 

Pubblicato in: Città, Cultura, Giovani, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati