0

GLI SPORTIVI DELL’ANNO
PER IL PANATHLON LECCO

logo-panathlon-296x300-2LECCO – Torna puntuale l’appuntamento di fine anno con il Panathlon Club Lecco e la consegna dei suoi premi in programma martedì 12 dicembre. Nell’occasione oltre alla consegna dei vari riconoscimenti ad atleti, società, tecnici e dirigenti  particolarmente distintisi nel corso dell’anno sportivo 2017, verrà assegnato anche il Trofeo Panathlon Lecco fair-play 2017.

Ma andiamo per gradi. Per il 2017 il Trofeo Panathlon Lecco è stato assegnato alla Pallamano San Giorgio di Molteno società promossa nella massima categoria, la serie A1. Un traguardo prestigioso per una società che punta moltissimo sulla valorizzazione dei giovani non disdegnando però di lottare per i massimi obiettivi.

SELVA GIANNI CSC CORTENOVALa targa di merito sarà invece assegnata a Gianni Selva allenatore del Centro Sportivo Culturale Cortenova. Sessantaquattro anni del paese, Gianni, ha dedicato una vita allo sport e all’educazione dei giovani.

Il Premio Speciale verrà invece assegnato al mezzofondista della Fiamme Gialle Ahmed El Mazoury, atleta italo-marocchino, classe 1990, residente a Brivio. Ahmed ha conquistato nel 2017 il titolo italiano assoluto nei 10.000 metri su pista oltre a podi internazionali dimostrandosi atleta di grande caratura nonché promettente azzurro.

panatholn simone marzollaInfine sarà la volta del biker brianzolo Simone Marzolla del Team Oliveto Asd di Oliveto Lario, a cui andrà il premio Fair-play 2017. Simone, durante una competizione regionale di mountainbike, dopo aver superato a pochi metri dal traguardo il compagno Andrea Valsecchi ha compiuto un gesto di grande sportività e fair-play. Andrea era stato vittima di un incidente meccanico, con la catena incastrata ed era fermo. Simone, accortosi che il compagno e amico era in difficoltà non per un calo fisico ma per un incidente meccanico, decide di fermarsi e di attenderlo sul traguardo. Così, sia pure a piedi e di corsa spingendo la bici, Valsecchi tagliava il traguardo vittorioso sotto gli occhi di Marzolla. Un gesto bellissimo che non ha bisogno di alcun ulteriore commento.

La serata sarà anche l’occasione per il riconfermato presidente del Panathlon club Lecco, Riccardo Benedetti, di presentare il nuovo consiglio direttivo che andrà in carica effettiva dal 1 febbraio 2018 e più precisamente composto da: Piera Tocchetti, Maria Venturini, Simona Arrigoni, Luigi Baggioli, Marco Cariboni, Augusto Teli, Ruggero Lietti, Francesco Calvetti, Dario Righetti e Alfredo Redaelli. Il Panathlon Club Lecco nasce il 16 dicembre 1968 dalla volontà di panathleti che attraverso il motto “Ludis Jungit” vollero sviluppare nel territorio lecchese molte iniziative al fine di promuovere, soprattutto a livello giovanile, l’amore e la passione per lo sport dilettantistico, e ci riuscirono. Da allora e con lo stesso entusiasmo i presidente e i panathleti si impegnano nel divulgare in modo forte e continuo il messaggio di sport per tutti. E nel 2018 ricorreranno i 50 anni di fondazione del “Club-service” lecchese: un appuntamento importante e impegnativo.

 

Pubblicato in: Città, Cultura, Hinterland, News, Sport, Valsassina Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati