0

GLI AUGURI DEL SINDACO BRIVIO
AGLI ATLETI DI OLTRETUTTO 97
PER I GIOCHI MONDIALI INVERNALI

Fumagalli BrivioLECCO – A Palazzo Bovara il sindaco Virginio Brivio ha fatto i suoi auguri ai due atleti dell’associazione Oltretutto 97 Chiara Anghileri (Mandello del Lario, 28 anni) e Mauro Carissimi (Lecco, 40), che lunedì partiranno con destinazione Schladming (Austria), per partecipare ai Giochi mondiali invernali, organizzati da Special Olympics. In particolare Chiara vi prenderà parte nella categoria sci alpino – che comprende speciale, gigante e super G – mentre Mauro correrà per lo sci nordico. Ad accompagnarli all’incontro augurale col sindaco anche Ettore Fumagalli, presidente pro tempore di Oltretutto 97, ed Elvio Frisco, direttore provinciale di Special Olympics. Presenti anche gli assessori allo Sport Stefano Gheza, all’Istruzione Salvatore Rizzolino, all’Ambiente Ezio Venturini e al Bilancio Anna Mazzoleni.

Carissimi Anghileri“L’associazione Oltretutto 97 compie ormai vent’anni – fa notare Fumagalli – e conta 75 atleti in tutta la provincia di Lecco. Chiara e Mauro parteciperanno a questi giochi mondiali che, per concessione del Comitato olimpico internazionale, hanno un protocollo molto simile a quello olimpico, per persone con disabilità, con tanto di cerimonia d’apertura e accensione del braciere. Sono giochi molto importanti – prosegue Fumagalli – quelli che si apriranno il 17; si vedrà la partecipazione di 2.700 atleti, provenienti da 107 nazioni, che si cimenteranno nelle loro specialità davanti a 20.000 spettatori. È importante che anche ragazzi come loro abbiano la possibilità di essere valorizzati e considerati persone come tutte le altre, che con la loro volontà e il loro sforzo ottengono risultati anche superiori a quelli che raggiungeremmo noi”. Quindi, prima di ricevere gli auguri del sindaco, Mauro Carissimi pronuncia il motto di Special Olympics: “Che io possa vincere, ma, se anche non riuscissi, che possa tentare con tutte le mie forze”.

oltretutto97 comuneSeguono le parole del sindaco Brivio che porge i suoi omaggi a nome di tutto il Comune e aggiunge: “Il vostro bello è che voi di Oltretutto 97 siete degli atleti polivalenti, cimentandovi in diversi sport – oltre ad atleti di sport sciistici, l’associazione conta infatti anche molti ragazzi che praticano l’atletica e il nuoto –. Vi dono il gagliardetto del Comune, in questo modo tutta la città di Lecco farà il tifo per voi e vi accompagnerà a Schladming”. Il sindaco sottolinea, inoltre, l’importante dimensione di crescita che lo sport offre anche a questi ragazzi straordinari. Seguono le parole di Elvio Frisco: “Il fine di Special Olympics non è il risultato, ma formare la persona e rinforzarne l’autostima: non dimentichiamo, infatti, che lo sport è uno strumento importantissimo per crescere”.

Al termine della cerimonia, Ettore Fumagalli informa che i risultati di questi piccoli grandi atleti saranno pubblicati sul sito di Special Olympics, al termine della chiusura dei giochi, prevista per il 25 marzo.

Non ci resta che fare il tifo per questi due atleti nostrani.

A. To.

 

 

Pubblicato in: Associazioni, Dal mondo, Lago, News, politica, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati