0

GIORNO PER LE VITTIME DI MAFIA:
È SBOCCIATO UN NUOVO “FIORE”
IN ANTEPRIMA L’EX WALL STREET

Fiore cartolina LIBRO esecutivoLECCO – Il 21 marzo ricorre la 22esima Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. A Lecco quest’anno un evento importantissimo per celebrarla: l’apertura, in anteprima,della pizzeria Fiore, Cucina in libertà, il locale confiscato alla criminalità organizzata  e restituito, dopo quasi 25 anni, alla cittadinanza lecchese. La pizzeria ex Wall Street aprirà per tutti dopo pochi giorni, il 1 aprile.

Dalle 12 alle 18 alla pizzeria, all’interno del più ampio contesto dell’iniziativa Luoghi di speranza, testimoni di bellezza:  gli studenti delle scuole che aderiscono al centro di promozione della legalità (CPL) leggeranno i nomi di diverse decine tra le centinaia di persone innocenti uccise dalle mafie. “Nominare una persona è richiamarla alla vita come testimone e la memoria, come ci dice Gustav Mahler, non è culto delle ceneri, ma cura del fuoco“, questo il significato del gesto, spiega Libera. Al termine di questo momento solenne, e fino alle 18, i presenti potranno vedere in anteprima – accolti e accompagnati da chi gestisce il progetto – come sarà la nuova identità di questo luogo. Identità alla cui costruzione i presenti stessi potranno contribuire portando un libro per loro significativo da lasciare nel locale, in modo tale da “illuminarlo”. Il libro infatti – come spiegano i gestori del progetto: oltre al coordinamento territoriale di Libera, la cooperativa sociale La Fabbrica di Olinda, l’Arci provinciale e l’associazione Auser-Filo d’argento - sarà un elemento fondamentale della nuova identità della ex-Wall Street, non solo come parte dell’arredamento ma anche come mezzo di comunicazione, cultura e scambio permanente nel nuovo locale.

Alle 18 come ultima tappa di questa giornata fondativa e simbolica, gli studenti accenderanno una fiaccola che raggiungerà poi il corteo davanti a Palazzo Bovara che la porterà sul Lungolago Isonzo per la cerimonia conclusiva della giornata.

Luoghi di speranza, testimoni di bellezza prevede tanti altri eventi a partire dalle 9.30 – con l’incontro con Domenico De Lisi, responsabile del Servizio Sociale del Centro di Accoglienza “Padre Nostro” di Palermo, sulla figura e sul messaggio di padre Pino Puglisi presso la sala di via Ugo Foscolo (Spazio Teatro Invito) – fino alla solenne cerimonia conclusiva sul lungolago alle 19.30.

In locandina il dettaglio degli eventi:

programma 21 marzo mafia

Pubblicato in: Città, Eventi, Lago, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati