GIORNATA COLLETTA ALIMENTARE:
40 SUPERMERCATI NEL LECCHESE
PER “LA SPERANZA DEL POVERO”

LECCO – “Sostenere la speranza del povero”. Queste parole di Papa Francesco muoveranno anche nel lecchese la sempre straordinaria mobilitazione della Giornata nazionale della Colletta Alimentare, promossa dalla Fondazione Banco Alimentare e giunta al suo ventiduesimo anno: la Colletta è in programma sabato 24 novembre presso i supermercati e centri commerciali che aderiscono all’iniziativa.

L’obiettivo 2018 è quello di raccogliere, in un solo giorno, 16 milioni di pasti da destinare alle persone bisognose, acquistando e donando – in particolare – alimenti per l’infanzia, tonno in scatola, riso, olio, legumi, sughi e pelati, biscotti. Quanto raccolto sarà distribuito, attraverso oltre ottomila strutture caritative, a un milione e mezzo di poveri, di cui quasi 140 mila bambini.

Nella zona di Lecco sono una quarantina i supermercati e ipermercati che aderiscono alla Colletta Alimentare, e saranno oltre 400 i volontari impegnati, sabato, nella raccolta degli alimenti donati dai clienti delle strutture commerciali. L’anno passato nel lecchese furono raccolte 42 tonnellate di generi alimentari. Sono 25 gli enti che provvederanno alla successiva distribuzione: tra gli altri, solo per citarne alcuni, il Coe di Barzio, l’Opera don Guanella di Lecco, la Comunità Il Gabbiano di Calolziocorte, diverse Caritas parrocchiali, gruppi della Conferenza San Vincenzo, l’Associazione volontari aiuto malati psichici sempre di Lecco, e ancora i Somaschi di Vercurago, Il Villaggio di Ballabio, l’Opera San Martino di Lecco, la Chiesa Evangelica della Riconciliazione, la cooperativa sociale Il Sentiero, l’Istituto Sacra Famiglia e altri ancora.

Saranno anche questi enti a mettere a in campo i volontari che opereranno nei supermercati: ma accanto a loro molti altri, dagli alpini dell’Ana ai ragazzi di numerose scuole di ogni ordine e grado, e a tanti ancora che, per una giornata, mettono a disposizione il proprio tempo per quello che è stato definitivo il più grande gesto collettivo di carità del popolo italiano.

“Sentiamo come rivolto anche a noi e al nostro operare – spiega Giovanni Panzeri, referente del Banco Alimentare per la zona di Lecco – il messaggio del Papa per la XXII Giornata Mondiale dei Poveri 2018. Per questo lo proponiamo come strumento di riflessione a tutti coloro che parteciperanno alla Colletta Alimentare. Facendo nostro questo invito di Papa Francesco, la giornata della Colletta intende essere un gesto concreto per sostenere la speranza dei poveri”.

Tra le novità della Colletta Alimentare 2018 anche la possibilità della spesa online grazie ai supermercati che offrono questo servizio. E pure di fare donazioni economiche dirette sul sito www.collettaalimentare.it .

Per sostenere i costi di trasporto e stoccaggio degli alimenti donati il giorno della Colletta Alimentare, fino al 3 dicembre sarà poi attivo l’sms solidale al numero 45582 (il valore della donazione sarà di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, Iliad, Coop Voce, Tiscali. Sarà di 5 euro per le chiamate da rete fissa TWT, Convergenze, PosteMobile, e di 5 e 10 euro da rete fissa TIM, Wind Tre, Fastweb, Vodafone e Tiscali).

 

Pubblicato in: Associazioni, Città, Hinterland, Valsassina, Lago, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati