0

GILARDONI SPA DI MANDELLO:
GUAI ANCHE IN FAMIGLIA,
UNA CAUSA TRA NIPOTE E ZIA?

gilardoni raggi X 5MANDELLO DEL LARIO – Dimissioni, maltrattamenti e insulti ai dipendenti negli ultimi mesi alla Gilardoni Raggi X, sono stati portati all’attenzione dai sindacati a Liliana Baccari, prefetto di Lecco, alla presenza di Cgil e Cisl, del sindaco di Mandello, Riccardo Fasoli, e parte del personale della questura e della Rsu.

Oltre 90 lavoratori hanno lasciato il posto, tante le denunce per maltrattamenti e alla situazione si aggiunge la vicenda interna. Ora non sono solo i lavoratori ad avercela con Cristina Gilardoni, ma anche i parenti. È previsto per domani il pronunciamento del tribunale di Milano sulla causa civile per “distruzione di valore” avviata da Andrea Ascani Orsini, nipote di Cristina Gilardoni e azionista di minoranza in azienda.

> LEGGI TUTTO SU LARIO NEWS

 

 

Pubblicato in: Economia, Lago, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati