0

GESTIONE FISCALE E LEGALITÀ:
INCONTRO CON LE FIAMME GIALLE
PER ESTETISTI E PARRUCCHIERI

parrucchiere genericoLECCO – Scontrini fiscali, auto prestazioni, schede di autoconsumo e anche abusivismo. Per far chiarezza su questi temi importanti per il settore, l’Unione Benessere di Cna (Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della piccola e media impresa) ha invitato la Guardia di Finanza per un incontro informativo con parrucchieri ed estetisti in programma lunedì 9 aprile, dalle 10 alle 12 presso il Palataurus di Lecco.

“Ringrazio moltissimo il comandante, Colonnello Massimo Dell’Anna, di aver accolto il nostro invito – precisa la presidente di Cna Lecco, Giovanna Picariello – La legalità è al centro dell’attenzione per le operatrici del settore e per poter agire nel completo rispetto delle regole è fondamento irrinunciabile la collaborazione con le forze dell’ordine”.
Molti in realtà sono i dubbi che nascono in materia di gestione fiscale e che, per chi si occupa del lavoro tecnico, è difficile chiarire. Ecco perché il coinvolgimento degli organi preposti al controllo garantisce un’informazione corretta e fornisce alle operatrici modelli certi di comportamento.

scontrino generico“Per noi la legalità è imprescindibile – spiega Nadia Galli, Presidente Cna Benessere – La disponibilità al dialogo è base fondante di un rapporto finalizzato, per noi alla sicurezza di fare le cose correttamente e per la Guardia di Finanza di trovarsi al cospetto di una categoria che è impegnata tutti i giorni ad osservare scrupolosamente le norme. Non tutti, è chiaro, rispettano le regole, ma sta proprio qui la differenza tra l’impresa di qualità e quella abusiva ed è attraverso la verifica e i controlli che si premiano le imprese sane e si bloccano quelle non in regola”.

A volte nell’emissione degli scontrini sorge qualche incertezza soprattutto se stiamo gestendo pacchetti omaggio o schede di autoconsumo – aggiunge Marco Rossi, Presidente degli acconciatori – il fatto di avere un confronto con chi conosce alla lettera questa materia ci dà una certa tranquillità”.

 

 

Pubblicato in: Città, Economia, lavoro, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati