FERITO GRAVE AL LAVELLO:
RINVIATI A GIUDIZIO I TRE
RESPONSABILI DEL PESTAGGIO

CALOLZIOCORTE – Tre giovani che la notte fra il 19 e il 20 novembre 2016 avevano scatenato la rissa nella sala fumatori del “Dancing Lavello” sono stati rinviati a giudizio dal Gip Paolo Salvatore. Si tratta di due fratelli – K.I.E. e O.I.E. – residenti a Calolziocorte e B.P., olginatese. 

A scatenare il tutto sarebbe stata la richiesta di una sigaretta e il tentativo di corteggiamento di una ragazza: all’arrivo del 22enne fidanzato lecchese di quest’ultima sarebbe scoppiata la rissa. Uno dei due fratelli – sentitosi negare la sigaretta – si è alterato, ha iniziato a urlare e ha così rovesciato il cocktail addosso al ragazzo.

Da qui la situazione è degenerata e i tre indagati sono passati alle mani, atterrando il giovane lecchese con un pugno, per poi continuare il pestaggio con i calci. Il peggio è stato evitato dall’intervento dei buttafuori che hanno inoltre provveduto a chiamare i soccorsi. Il 22enne è stato ricoverato al Manzoni con una prognosi di 25 giorni. Ora i tre sono chiamati nuovamente davanti al giudice il prossimo 3 maggio.

 

 

Pubblicato in: Giovani, Calolziocorte, Città, Nera, News Tags: , , , , , , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati