FALSI TECNICI ALLA PORTA,
SEGNALAZIONI IN BRIANZA
LRH: “NEL DUBBIO NON APRIRE”

truffa ENELLECCO – Giungono dalla Brianza lecchese nuove segnalazioni di falsi tecnici di acqua e gas. Il meccanismo è sempre lo stesso, i malintenzionati si spacciano per addetti delle società approfittandone per entrare nelle case e truffare o rapinare i cittadini.

Lario Reti Holding suggerisce alla clientela alcune semplici ed efficaci regole per riconoscere i propri operatori tecnici:

• Lario Reti non effettua vendita porta a porta. I nostri operatori tecnici non sono incaricati della vendita di dispositivi di rilevamento gas metano o monossido di carbonio, né di purificazione o controllo dell’acqua.

Richiedere sempre il tesserino di identificazione agli operatori di Lario Reti (e/o di Società incaricate dallo stesso), che si presentassero per un controllo.

• Diffidare di chiunque richiedesse di riscuotere o verificare una bolletta. I nostri tecnici non sono incaricati dell’esecuzione di tale attività.

• In caso di dubbi, chiamare il numero verde 800 085 588 chiedendo conferma della presenza di operatori nella propria zona

Qualora il dubbio persistesse, Lario Reti Holding consiglia di negare l’accesso alla proprietà privata. Nell’eventualità in cui si trattasse di un effettivo controllo di Lario Reti Holding, l’operatore provvederà a ritornare successivamente, preceduto da adeguato preavviso.

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati