EUROPA/REFERENDUM IN GRECIA:
LA LETTERA DI TSIPRAS
TRADOTTA INTEGRALMENTE

Alexis TsiprasIeri sera, dopo un pomeriggio al cardiopalma, ecco l’annuncio: Alexis Tsipras torna ad Atene per discutere al Consiglio dei ministri la proposta di un Referendum nazionale sull’ultimatum consegnato dalle istituzioni europee in sede di trattativa.

Per molti la notte è trascorsa insonne, attaccati alla radio o ai giornali. Milioni di greci, e non solo, si sono svegliati con qualcosa di strano nell’aria. Un grande peso, e allo stesso tempo una sfida cruciale. “Ochi” (ΟΧI in greco), “No”, è stata la risposta che il governo greco ha scelto di dare all’ultimatum dell’Europa.

Il richiamo è a quell’articolo 114 della costituzione greca, icona di tutte le lotte sociali, che recita che l’applicazione della Costituzione greca è un compito imprescindibile del popolo greco.

Si tratta di una decisione di portata storica e dal potenziale dirompente per tutto l’equilibrio politico-economico del’Unione. Alexis Tsipras in una lettera ne dà spiegazione alla popolazione greca, lettera che Aurelio Lentini e Amalia Kolonia hanno tradotto integralmente per Il Fascino degli Intellettuali.

> Leggi la lettera di Tsipras integralmente tradotta

 

ifdi fascino banner

 

 

Pubblicato in: Cultura, Dal mondo, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati