0

S. STEFANO/ALLARME INFLUENZA,
SOTTO ASSALTO GUARDIE MEDICHE
E FARMACIE, ANTIBIOTICI ESAURITI

influenza-donnaLECCO/CALOLZIOCORTE – Giornata di straordinario delirio, quella di Santo Stefano, nelle guardie mediche di Lecco e Calolziocorte, con una punta di affluenza mai vista da almeno due decenni. Grande pressione pure sull’unica farmacia di turno a Lecco il 26 dicembre. Che l’ondata d’influenza si sarebbe abbattuta a Natale era stato annunciato e puntualmente è accaduto: decine e decine di persone in coda in guardia medica, stordite dalla febbre tra 38 e 40 gradi, con sintomi che andavano dai problemi all’apparato respiratorio, alle artralgie, fino alle mialgie e alle bronchiti. Purtroppo tanti anche i bambini accompagnati dai genitori, preoccupati del loro stato.

A fine giornata si contavano 90 visite a Lecco delle quali due terzi concentrate in mattinata e 60 visite alla guardia medica a Calolziocorte. Nel contempo, straordinariamente il Pronto soccorso dell’ospedale Manzoni di Lecco ha avuto momenti in cui la sala d’attesa è rimasta praticamente deserta. E così finisce che la farmacia di turno a Lecco, quella di Castello esaurisce alcune tipologie di antibiotico, anche se i farmaci generici sono rimasti sempre e comunque a disposizione.

Più tranquilla, invece, la situazione in Valsassina, con un normale andamento da giornata festiva, in periodo influenzale.

 

.

 

Pubblicato in: Calolziocorte, Città, Hinterland, News, Sanità Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati