0

DOMENICA MATTINA 1000 CICLISTI:
STRADE CHIUSE A LECCO, BRIANZA,
SUL LAGO E IN VALSASSINA

Divieto gara viabilitàLECCO – Domenica sulle nostre strade la prima edizione della Gran Fondo Don Guanella Città di Lecco, organizzata dal GS Alpi, gara che determinerà una serie di modifiche alla circolazione stradale cittadina, dell’hinterland, lungo i paesi della riviera e in Valsassina.

La partenza dei 1000/1500 partecipanti attesi alla competizione ciclistica su strada è prevista a Lecco in piazza Garibaldi alle 8.30. Il gruppo percorrerà via Nazario Sauro e proseguirà per Lungo Lario Isonzo, Lungo Lario Cesare Battisti, Lungo Lario Cadorna, Lungo Lario IV Novembre, Lungo Lario Piave, per poi dirigersi ad Abbadia Lariana, Mandello Del Lario, Lierna, Fiumelatte, Varenna, Bellano, Vendrogno, Taceno, Cortenova, Primaluna, Introbio, Pasturo e Ballabio.

Il secondo passaggio in città interesserà le seguenti vie: strada per la Valsassina, i corsi Monte Ortigara, Monte San Gabriele, San Michele del Carso, Monte Santo, Matteotti, via Tonale, viale Montegrappa, corso Promessi Sposi, Largo Caleotto, via Amendola e il ponte Visconti, dove la carovana ciclistica prenderà la volta di Pescate, Galbiate, Ello, Colle Brianza, Santa Maria Hoè, la Valletta Brianza, Castello Brianza, Dolzago, Oggiono, Ello, Oggiono, Sala al Barro, Civate e Valmadrera, dove è previsto l’arrivo entro le 13.30, tempo massimo consentito.

granfondo_percorso

Per quanto riguarda il Comune di Lecco dalle 9.30 alle 10.30 è prevista la chiusura in direzione Valsassina della vecchia direttrice Lecco-Ballabio nel tratto dall’intersezione tra via Tonale e via Adamello fino a Ballabio e della SS 36 in corrispondenza delle rampe di accesso sul ponte Manzoni, in via Dell’Eremo/Ospedale Manzoni e via Della Pergola. A partire dalle 10 e sino alle 10:30 saranno chiuse via Tonale, viale Montegrappa, corso Promessi Sposi, Largo Caleotto, via Amendola e il ponte Visconti.

Gli organizzatori consigliano ai residenti di Lecco, dei Comuni interessati dal passaggio della competizione e a tutti coloro i quali da Milano, Monza o dalla Brianza intendano raggiungere Lecco o la Valsassina nella giornata di domenica 8 ottobre di evitare spostamenti nella fascia oraria compresa tra le 9 e le 11. In tale fascia oraria la Valsassina potrà essere raggiungibile solo percorrendo la direttrice Lecco-Bellano-Taceno.

 

 

Pubblicato in: Ballabio, Città, Civate, Galbiate, Hinterland, Lago, News, Oggiono, Pescate, Valmadrera, Valsassina, Viabilità Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati