IMPRESE DIGITALI LECCHESI:
NEL 2018 TANTE START-UP (+8,6%)
MA MENO DITTE REGISTRATE

LECCO – A fine 2018 la quota d’imprese lecchesi coinvolte in contratti di rete è tripla rispetto alla Lombardia e doppia dell’Italia. 38 le start-up innovative: +8,6% in un anno. Il numero delle imprese registrate cala di quasi un punto percentuale.

La Camera di Commercio di Lecco da sempre investe in progetti, azioni e servizi a sostegno dell’innovazione e della digitalizzazione delle aziende locali, quali leve strategiche di competitività – sottolinea il presidente dell’Ente camerale Daniele Riva –. I progetti e gli interventi sono realizzati con l’azienda speciale Lariodesk Informazioni e, tra questi, nel 2018 molta attenzione e risorse sono state dedicate al progetto strategico di sistema ‘PID – Punto Impresa Digitale’, volto alla diffusione della conoscenza del Piano ‘Industria 4.0′ nelle MPMI lecchesi.

Nel 2018, 328 imprese sono state complessivamente coinvolte nelle diverse attività del progetto: dai seminari agli assessment, dai bandi voucher ai servizi di assistenza personalizzata. 20 i seminari proposti con 275 realtà partecipanti; 27 imprese hanno svolto percorsi di assistenza personalizzata mediante 56 incontri ad hoc. Molto alta la partecipazione ai bandi ‘Voucher Digitali Impresa 4.0‘ con i quali la Camera di Lecco ha messo a disposizione 295mila euro per finanziare 46 progetti innovativi. Ad oggi, 28 sono quelli già realizzati dalle imprese beneficiarie; altri 18 sono attualmente in corso e si concluderanno nel mese di marzo”.

> CONTINUA A LEGGERE IL PDF CLICCANDO QUI

 

 

Pubblicato in: Città, Economia, News Tags: , , , , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati