DIFFERENZIATA, SI CAMBIA.
A LECCO CARTA E VIOLA
IN DUE GIORNATE DIFFERENTI

rifiuti immondizia sacco violaLECCO – Disponibile la nuova mappa delle sei zone della città di Lecco e dei relativi giorni di raccolta di bidone giallo, sacco viola, sacco trasparente, umido e vetro. Proseguirà infatti settimanalmente la raccolta di carta e cartone, di viola e trasparente, ma il ritiro del bidone giallo dal 19 febbraio verrà effettuato in ciascuna delle 6 zone in un giorno dedicato e non più in concomitanza con la raccolta del sacco viola.

“Un giorno di raccolta in più, ovvero un giorno di raccolta dedicato esclusivamente al ritiro di carta e cartone in ogni zona – spiega l’assessore all’Ambiente del Comune di Lecco Ezio Venturini – velocizza le operazioni di raccolta ed elimina un motivo di confusione in più per il cittadino, che deve conoscere e applicare la modalità di differenziazione dei rifiuti e di esposizione degli stessi, al fine di migliorare la qualità del servizio e, in fin dei conti, del nostro ambiente”.

Il ritiro del bidone giallo, del sacco viola e del sacco trasparente sarà dunque effettuato settimanalmente in zone 1 rispettivamente martedì, mercoledì e giovedì, in zona 2 giovedì venerdì, e sabato, in zona 3 venerdì, sabato e lunedì, in zona 4 lunedì, martedì e mercoledì, in zona 5 sabato, lunedì e martedì e in zona 6 mercoledì, giovedì e venerdì. La frazione umida continuerà ad essere raccolta 2 volte la settimana il lunedì e il giovedì in zona 1 e 5 , il mercoledì e il sabato in zona 2 e 6, il martedì e il venerdì in zona 3 e 4, mentre rimane quindicinale il ritiro del vetro.

mappa raccolta rifiuti lecco

Clicca per ingrandire

Resta un problema la differenziazione: “Continuiamo a riscontrare errori nella differenziazione, per quanto riguarda il sacco viola, nel quale troviamo stracci, ancora carta e addirittura pannolini – continua l’assessore Venturini -. A questo proposito voglio ricordare che un sacco viola contenente materiale che non andrebbe inserito il suo interno (anche solo della carta), dal 1° gennaio è un sacco non conforme e dunque, oltre a perdere il valore aggiunto della differenziazione, è un costo in termini ambientali, perché dovrà essere bruciato anziché recuperato e un costo sulla collettività perché destinato all’incenerimento”.

VENTURINI VOLANTINO

“Il Comune di Lecco si sta adoperando anche sul fronte dell’informazione ai cittadini e presto sarà realizzato anche un calendario per zona che verrà distribuito alle famiglie e alle attività; non solo, i volontati abientalisti dell’associazione “Pro Parco” si sono attivati, in collaborazione con il mio assessorato, per un’ulteriore informazione alla cittadinanza “per strada”. Sabato scorso in piazza XX Settembre abbiamo infatti realizzato la prima iniziativa e questo sabato replicheremo nei pressi del Palazzo delel Paure, un’esperienza a mio avviso molto utile e positiva”.

Appartiene alla strategia di comunicazione e sensibilizzazione della cittadinanza nei confronti di una raccolta differenziata “a regola d’arte” anche l’incontro l’incontro pubblico aperto ai cittadini di Lecco e provincia, organizzato dall’assessorato all’ambiente del Comune di Lecco anche grazie alla collaborazione della Provincia di Lecco, “Raccolta differenziata – Ecco come fare”; una serata di approfondimento sulle nuove modalità di raccolta dei rifiuti in programma mercoledì 7 febbraio alle 20:45 in sala Don Ticozzi di via Ongania 4 a Lecco. Alla serata interverranno l’assessore all’ambiente del Comune di Lecco Ezio Venturini, il presidente di Silea spa Mauro Colombo, il direttore di Silea spa Marco Peverelli, il tecnico di Silea spa Beniamino Bianco e l’esperto di tematiche ambientali e naturalistiche Luigi Mauri, dell’associazione “Pro Parco”.

 

Pubblicato in: Ambiente, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati