DI NUNNO NON CAMBIA MAI:
“A FINE ANNO ME NE VADO.
IL CALCIO LECCO LO REGALO”

di nunno - pro patriaLECCO – Era lo scorso maggio, quando ancora prima di acquistare all’asta la Calcio Lecco, aveva dichiarato che da solo, senza il contributo economico dell’imprenditoria locale, non sarebbe andato molto lontano. Così a distanza di circa otto mesi il Presidente Di Nunno, sempre più solo, fa un ultimo e definitivo appello a tutti indistintamente, ovvero li esorta a farsi avanti.

In caso contrario, già provato per la sua salute precaria, per i problemi legati alle vertenze federali derivanti dalla partita Lecco-Pro Patria (a tal proposito ribadisce le sue personali scuse alla dottoressa Patrizia Testa, presidente dei bustocchi), ha già deciso di cedere anche a titolo gratuito la squadra di calcio e attende proposte concrete.

Pubblicato in: Città, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati