DAL ‘CATALOGO DELLE SINGLE’
AD ARMI E DROGA IN RETE,
IL 2017 DELLA POLIZIA LECCHESE

FESTA DELLA POLIZIA AUTORITA 2018LECCO – Anche Lecco festeggia il 166° compleanno della polizia di Stato, mentre sono in corso le cerimonie ripercorriamo quindi il 2017 degli agenti in servizio nel nostro territorio. Dall’antiterrorismo alle droghe, dalle truffe alle rapine, fino ai delicati compiti amministrativi e nelle scuole, i compiti della polizia non sono solo legati alle quasi 3.000 pattuglie che nei dodici mesi hanno perlustrato la Provincia.

Notevole l’impegno della questura lecchese nel contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti.
blitz polizia ferriera ferrhotel 1Nel 2017 sono stati numerosi gli arresti e le segnalazioni di pusher e consumatori abituali, tra le numerose operazioni svolte spiccano l’ennesimo arresto nell’ambito dell’operazione MayDay riguardante lo spaccio lungo le piazzole e le aree boschive della Statale 36 ma soprattutto l’indagine sulla compravendita di droghe e armi nel lato oscuro del web, operazione di ampia portata con riscontri ben oltre il territorio lecchese, e il blitz al Ferrhotel, centro d’accoglienza per richiedenti asilo divenuto riferimento per la distribuzione di droga tra i giovani.

catalogo donne singlePer quanto concerne rapine, furti e truffe ha fatto clamore il “Catalogo donne single di Lecco” che, in vendita sul web, raccoglieva oltre un migliaio di profili di lecchesi dichiaratesi single sui social. Gli agenti si sono poi dedicati a contrastare i furti all’ospedale Manzoni e indagare e vigilare sui topi d’appartamento. Fermato anche l’imbroglione che aveva realizzato più di una truffa “del finto carabiniere“. Infine sono stati intercettati i banditi coinvolti nell’inseguimento sulla SS36 che fu fatale all’agente Francesco Pischedda.

L’attività della Stradale ha portato a contestare più di settemila multe: al primo posto le oltre mille per eccesso di velocità, seguite dal mancato uso delle cinture di sicurezza. Solo dieci quelle per il mancato uso del casco, ancor meno di quelle per guida sotto effetto di stupefacenti (26). Sono state inoltre ritirate 455 patenti, e 113 i veicoli sequestrati. Parlando di indicenti stradali, solo nove i casi mortali sui 461 totali, con un ammontare di feriti pari a 371.

polstrada controlli valsassinaDurante l’anno trascorso sono stati scortati più di 1200 treni, con 639 pattuglie a bordo vettura e 775 in stazione. Oltre 2000 le persone identificate, di cui quasi 1000 stranieri, ma soltanto sei irregolari. Solo quattro gli arresti, ma con 78 persone denunciate in stato di libertà.

Non cessa l’attenzione degli agenti di polizia verso i più giovani. La questura ha continuato infatti le collaborazioni con le scuole per l’educazione alla legalità effettuando più di cinquanta incontri con studenti negli istituti di tutta la provincia, ma anche alcuni incontri con genitori e psicologi. Le tematiche affrontate sono state il bullismo e il cyber bullismo, le dipendenze da droga, l’educazione all’esercizio delle libertà democratiche e l’educazione stradale. Inoltre ha avuto inizio un concorso-progetto rivolto agli studenti, al fine di promuovere la diffusione della cultura della legalità e del rispetto delle regole dal titolo “PretenDiamo Legalità”.

REDLN

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Valsassina, Lago, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati