CRACK TRAFILERIE BRAMBILLA:
A OTTOBRE L’UDIENZA,
L’EX MINISTRA IN TRIBUNALE

michela vittoria brambillaLECCO – Fissata l’udienza preliminare al tribunale di Lecco per l’ex ministra Michela Vittoria Brambilla all’interno del processo per il fallimento dell’ex Trafileria del Lario (ex Trafilerie Brambilla) di Calolziocorte. L’onorevole dovrà comparire davanti al giudice il prossimo 17 ottobre e rispondere dei presunti reati di bancarotta come amministratore di fatto della società. Insieme a lei davanti al Gup Massimo Mercaldo anche il padre Vittorio, l’ex amministratore delegato Alessandro Valsecchi, l’ex amministratore e liquidatore Nicola Vaccani e i tre professionisti del collegio sindacale.

Le indagini sono cominciate dopo il fallimento della società, dichiarato dal tribunale il 29 settembre 2014 dopo che,  nel 2013, l’azienda aveva chiesto per i 70 lavoratori la cassa integrazione straordinaria a seguito della “crisi aziendale e cessazione di attività a causa del cattivo andamento dei mercati di riferimento”.

trafilerie brambillaIl nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Lecco, guidato dal Procuratore Capo Antonio Chiappani e dai pm Paolo Del Grosso e Nicola Preteroti, ha sequestrato agli  amministratori della società, dei liquidatori e del collegio sindacale documenti, conti correnti e beni per una decina di milioni di euro. La bancarotta è contestata per emissione di fatture false per 15 milioni di euro e per l’omissione di versamenti Iva e di ritenute fiscali tra il 2011 e il 2012.

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in: Calolziocorte, Città, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati