0

CORTOCIRCUITO AL “FERRHOTEL”, INTOSSICATI QUATTRO PROFUGHI

ferrhotel leccoLECCO – Molto fumo a causa dell’incendio che si è sviluppato l’altra notte al Ferrhotel di Lecco, diventato da tempo struttura di accoglienza ufficiale per richiedenti asilo. Quattro di loro, di 22, 26, 27 e 33 anni, sono rimasti intossicati dal fumo; soccorsi, sono stati quindi portati in ambulanza al Pronto Soccorso del ‘Manzoni’, quindi sono stati tutti dimessi.

Evacuato per motivi di sicurezza il centro che ospitava in quel momento un centinaio di profughi. L’incendio è stato causato con ogni probabilità da un cortocircuito avvenuto nel quadro elettrico; oltre ai sanitari del 118 sono intervenuti i Vigili del Fuoco, ma gli effetti del fumo più che delle fiamme appaiono limitati e nel giro di poche ore tutti i profughi sono rientrati nella struttura.

Pubblicato in: Città, Immigrazione, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati