0

CORRADO, L’ATLETA SORRIDENTE
RAPITO DA UN MOSTRO SILENZIOSO.
IL RICORDO DELL’AMICO DEL CAI

gusmeroli-corrado3COLICO – “Lui è sorriso, la battuta pronta, parla sempre”. Usa sempre il presente Mauro Bellina, parlando di Corrado Gusmeroli l’amico perso ieri sulla direttissima dall’alpe Scoggione verso il monte Legnone. Una descrizione che racconta di un uomo estroverso che si dava molto da fare per gli altri.

Al Cai grazie a un fisico allenato e sportivo, portava il suo contributo ogni volta che veniva richiesto, in particolar modo nell’accompagnamento dell’alpinismo giovanile, dove si era affacciato come padre di un giovane corsista, Gabriele, ma dove s’impegnava con aiuto esperto…

> LEGGI L’AMPIO REPORTAGE su 
link-larionews

 

 

 

Pubblicato in: Lago, Montagna, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati