0

CONSONNO/USCITI ALLO SCOPERTO
I CAMPIONI DEL NASCONDINO.
AI FRANCESI LA FOGLIA DI FICO

nascondino consonno nwc5 credits STEFANO P. TESTAOLGINATE – Conclusa a Consonno la settima edizione del Nascondino Word Championship con la vittoria dei francesi. La città dei balocchi ha fatto da cornice ai campionati mondiali di nascondino per un weekend di ritorno alle origini. Primi classificati i transalpini, seguiti dai padroni di casa. Oltre 320 concorrenti provenienti da tutta Italia, Svizzera, Francia, Belgio e persino dagli Stati Uniti.

Due le nazioni sul podio e la quarta classificata è una squadra di sole donne. Con questo risultato la settima edizione del Campionato Mondiale di Nascondino è giunta al termine. 64 squadre iscritte alla competizione per un totale dipiù di 320 giocatori che si sono sfidati in una gara all’ultimo nascondiglio in quel di Consonno, paese fantasma che dopo quarant’anni è tornato a vivere grazie al gioco più famoso del mondo.

nascondino consonno nwc4 credits STEFANO P. TESTA

Oltre alle tantissime squadre italiane, sono accorse squadre provenienti da tutto il mondo: cinque le squadre francesi, due squadre dalla svizzera, una dal Belgio e una dagli Stati Uniti. Dei 64 team sono state prima selezionate le 20 finaliste che nella giornata di domenica si sono affrontate per aggiudicarsi la Foglia di Fico d’Oro. Fra di loro tre squadre francesi e la squadra belga. La sorpresa finale è arrivata proprio all’ultima manche con un ribaltamento della classifica: ne esce vincitrice indiscussa la Francia. Su gradino più alto del podio salgono i marsigliesi Sneaky Frenchy, seguiti dagli italiani Mucche Arrosto e di nuovo la Francia con gli Acid Cats da Nizza.

Podio-Nascondino-World-ChampionshipUn passaggio di testimone fra l’Italia e la Francia che da Bergamo, la città dove è nato Nascondino World Championship, passa sul confine di Nizza e arriva fino a Marsiglia. Significativo anche il quarto posto: ad aggiudicarselo una squadra di sole donne: le Mule con Morbin di Como sono la dimostrazione che la squadra campione del mondo di Nascondino non deve essere solo veloce e atleticamente prestante ma deve essere composta da un mix di velocità, dimensioni ridotte per nascondersi e strategia, raggiungibile con squadre miste. Quinti i Tana Madana da Ravenna.

Il divertimento ha vinto. L’unione delle nazioni e delle tifoserie nel nome del Nascondino e dello spettacolo di alcune azioni mostra il lato migliore dello sport. Il gioco celebre e praticato da sempre in ogni angolo della Terra è stato celebrato nel migliore dei modi portando all’emersione di un lato nascosto di Consonno: le sue distese verdi, ancora più belle dei suoi edifici abbandonati. Ottima l’affluenza di pubblico che durante la due giorni di manifestazione si è riversato sugli spalti naturali con vista su tutta la Lombardia.

nascondino consonno nwc3 credits STEFANO P. TESTAA concludere la manifestazione i concerti organizzati in collaborazione con Soundreef. A salire sul palco nella piazza di Consonno Zeus ed Ottone Pesante per la festa finale nel paese abbandonato, l’ex paese dei balocchi degli anni settanta. Nascondino Wolrd Championship dà l’appuntamento all’anno prossimo con ancora più nazioni e culture che, col comun denominatore del divertimento, celebreranno il gioco più famoso del mondo. L’invito rimane quello originale: esci allo scoperto, non nasconderti.

Consonno2016-Area-gioco-credits-Mattia-Rubino7

nascondino consonno nwc6 credits STEFANO P. TESTA

Consonno2016-Area-gioco-credits-Mattia-Rubino6

 

 

 

 

Pubblicato in: Cultura, Eventi, Hinterland, News, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati