CONFINDUSTRIA FA IL PIENO
ALLE AUTO ELETTRICHE DEI SOCI.
IN VIA CAPRERA UNA COLONNINA

carica auto elettriche confindustriaLECCO – Attivata in via Caprera a Lecco, alla sede lecchese  di Confindustria, una colonnina per le auto elettriche. La wall-box è una delle prime stazioni di ricarica ad alta potenza installate a Lecco e consente di caricare in tempi rapidi due auto elettriche in contemporanea.

“Abbiamo voluto dare un segnale a sostegno dell’efficienza e della sostenibilità mettendo a disposizione delle imprese associate un punto dedicato alla ricarica dei mezzi ad alimentazione elettrica – evidenzia il direttore generale Giulio Sirtori -. Ne potranno gratuitamente usufruire, ad esempio, imprenditori e collaboratori delle aziende che si troveranno presso la nostra sede lecchese per riunioni ed incontri”. Il fast charger permetterà di fornire, in circa un’ora, autonomia per oltre 200 km alle auto elettriche oggi più diffuse. “Non si tratta di un grande passo – continua Giulio Sirtori – anche perché siamo consapevoli che quello della mobilità elettrica è ancora un tema “di frontiera”, ma in questo modo lanciamo un messaggio: la sostenibilità è una strada percorribile anche attraverso i gesti di tutti i giorni. Non a caso, l’energia che viene consumata presso la nostra sede lecchese è tutta da fonte rinnovabile certificata”.

Il Consorzio Energia Lecco e Sondrio ha coordinato il progetto che si inserisce in un percorso di sensibilizzazione sulla sostenibilità in ambito energetico. “Ci troviamo di fronte ad una sfida energetica globale – sottolinea Raffaele De Peverelli, presidente del Consorzio – che nei prossimi decenni dovrà essere governata nel migliore dei modi. L’aumento dei consumi di energia, infatti, se non gestito correttamente rischia di portare il nostro ecosistema al collasso. Su questo fronte saranno importanti le strategie globali, ma anche i piccoli gesti di attenzione di tutti noi. L’installazione della wall-box è un primo segnale che abbiamo voluto dare come Consorzio Energia Lecco e Sondrio, assieme a Confindustria. Dal punto di vista industriale, le aziende hanno dal canto loro avviato da tempo percorsi virtuosi sull’efficienza energetica, con interventi sugli impianti, studi di fattibilità, audit energetici fino all’implementazione di Sistemi di Gestione per l’energia”.

L’efficienza energetica, oltre ad essere funzionale alla competitività delle imprese, persegue l’obiettivo di gestire responsabilmente le risorse energetiche, riducendo gli sprechi e puntando a “fare di più e meglio con meno”, garantendo modelli sostenibili di produzione e di consumo. Oggi è possibile ricorrere ad energia pulita sfruttando meccanismi di incentivazione diretta, dal produttore al consumatore. L’esempio viene proprio dalla fornitura di energia green per la sede di Lecco di Confindustria Lecco e Sondrio, che verrà utilizzata anche dalle auto elettriche che sfrutteranno il fast charger in un’ottica di mobilità sostenibile.

 

rubrica SPECIALE MOTORI LC OK

MOTORI/ANCORA TROPPO POCHE
LE AUTOMOBILI ECOLOGICHE.
CHE PROSPETTIVE PER IL FUTURO?

24/03/2018
LECCO – Al salone di Ginevra di quest’anno non mancavano proposte di mobilità sostenibile; ma, nella realtà di tutti i giorni, quanti mezzi …

 

Pubblicato in: Motori, Città, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati