CONDANNATO A TRE ANNI
PER IL FURTO DI UN TELEFONO
E LE BOTTE A UNO STRANIERO

cellulare-ladroLECCO – Tre anni di pena, 500 euro di multa e interdizione dai pubblici uffici. Questa la pena per M.D, 49enne brianzolo che nella primavera del 2014 al campo sportivo di Casatenovo rapinò uno straniero.

Secondo l’accusa l’italiano minacciò la sua vittima di dargli del denaro, colpendolo anche con calci e pugni, e non avendo egli dei contanti se ne andò rubandogli il telefono cellulare. In aula, al Tribunale di Lecco, un testimone che abita vicino all’imputato lo avrebbe scagionato, la corte però non gli ha creduto e dopo oltre un’ora di camera di consiglio hanno sentenziato tre anni e multa.

 

Pubblicato in: Città, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati