IN MARCIA VERSO LA STAZIONE.
CON BASTONI E “SANPIETRINI”
RI-PRESO L’UOMO DEL BANCOMAT

stazione poliziaLECCO – Due bastoni in una mano, “sanpietrini” nell’altra. Di nuovo fermato in stazione il nigeriano che prese a sassate il bancomat nella piazza.

Ad avvisare la polizia lunedì pomeriggio alcuni cittadini spaventati dall’atteggiamento apparentemente aggressivo dell’uomo mentre si avvicinava alla stazione di Lecco. Raggiunto da una pattuglia della Volante e da due equipaggi della Prevenzione crimini, l’uomo ha accettato di posare a terra gli oggetti, tentando successivamente di ribellarsi al controllo. Accompagnato in questura è stato identificato come E.C., il 30enne nigeriano che insieme a numerosi precedenti era stato recentemente arrestato per i danneggiamenti al bancomat della stazione e per quello condannato a otto mesi.

Denunciato per possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere e per il reato di resistenza a pubblico ufficiale, questa mattina il Tribunale si è espresso per la custodia cautelare in carcere in attesa del giudizio.

 

Pubblicato in: Città, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati