COLPÌ FORTE L’AVVERSARIO
DURANTE LA PARTITA DI CALCIO.
RISARCIMENTO IN TRIBUNALE

pallone-portaCALOLZIOCORTE- Durante una partita aveva colpito un avversario alla mandibola, provocandogli una prognosi di 20 giorni. Luca A., calciatore del Foppenico, era stato denunciato per lesioni personali nei confronti di Simone S. Ieri, però, l’atleta del Foppenico ha risarcito il danno e il giudice Enrico Manzi ha sentenziato il “non luogo a procedere”.

Pubblicato in: Calolziocorte, Città, Hinterland, Sport, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati