CODE SULLA LECCO-BALLABIO,
COLPA DEGLI SCIATORI?
UNA SCUSA CHE NON REGGE

CODA-VECCHIA-LECCO-BALLABIO-DISCESA-PONTE-GALLINABALLABIO – Ciò che sta accadendo in queste settimane attorno alle due Lecco-Ballabio sta mostrando ai cittadini una politica sempre più annebbiata dai propri incensi incapace di prevedere, analizzare e proporre soluzioni. E così assistiamo ad amministratori pubblici ed ai loro portavoce che, dopo aver sottovalutato il problema finché questo non è esploso, a ogni minimo intoppo, tappo o colonna che viene a crearsi nel budello di Laorca gridano al lupo contro “il fenomeno della moda delle sciate infrasettimanali”.

Una ricostruzione tanto lontana dalla realtà che basterebbe a commento la reazione divertita di un addetto dell’indotto creato dai Piani di Bobbio: “Ma va, e allora perché c’è coda anche oggi che piove?”

> CONTINUA A LEGGERE su
link-ballabionews

 

 

Pubblicato in: politica, Viabilità, Città, Ballabio, Valsassina, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati