CIVATE/INSEGUITO DALLA POLIZIA
SCAPPA A NUOTO NEL RIO TORTO
ARRESTATO PREGIUDICATO

polizia-volanteCIVATE – Inseguimento della Volante per fermare un ladruncolo a bordo della propria Fiat Panda: è successo ieri per le strade del paese e anche per i fiumi. Il sospettato infatti, dopo essere stato intercettato e tallonato dalla Polizia, ha prima cercato di seminare gli agenti con l’auto e poi ha tentato la fuga a piedi gettandosi nel Rio Torto.

Trattandosi tuttavia di un personaggio noto alle forze dell’ordine, il malvivente è stato facilmente individuato e tratto in arresto: si tratta di Luca Ghislanzoni, 32 anni, già arrestato un mese fa per una serie di furti ai distributori automatici di bevande e caffè in provincia e non solo, ma subito scarcerato con l’obbligo di firma in caserma.

E anche dopo il nuovo arresto, convalidato dal giudice, Ghislanzoni è di nuovo libero in attesa del processo. Difficile attuare l’obbligo di dimora, dal momento che i genitori non hanno più intenzione di ospitarlo nella loro casa e lui un’abitazione propria non ce l’ha. Le accuse a cui deve risondere sono resistenza a pubblico ufficiale, furto e danneggiamento aggravato.

 

Pubblicato in: Civate, Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati