CASO PONTE DI ANNONE, ECCO
IL NOME DEL TERZO PROCURATORE
CHE SI OCCUPERÀ DELL’INCHIESTA

LECCO – Sarà Andrea Figoni, Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Lecco il magistrato che si occuperà dello spinoso caso del crollo del ponte di Annone Brianza sulla SS36, costato la vita il 28 ottobre di due anni fa a Claudio Bertini, l’automobilista 68enne di Civate [immagine a destra] che transitava sotto quel cavalcavia proprio al momento del rovinoso cedimento del manufatto.

Figoni è il terzo procuratore incaricato di lavorare all’inchiesta sul dramma, che vede già una serie di indagati grazie al precedente lavoro effettuato fin da subito dal magistrato di turno in quella tragica giornata del 2016 (Nicola Preteroti, trasferito successivamente alla Procura di Bergamo), quindi dalla collega Cinzia Citterio, passata di recente agli uffici giudiziari di Monza.

Giunto da qualche mese a Lecco, Andrea Figoni sta prendendo in mano in questi giorni il grosso faldone con tutti i documenti sull’indagine di Annone, una vicenda complessa ed estremamente tecnica per la quale ci sono come detto alcune persone sotto inchiesta – ma non è affatto escluso che altre se ne aggiungano grazie agli sviluppi del lavoro del giovane Sostituto.

 Da sinistra: Citterio, Preteroti, Chiappani

Il quale naturalmente, oltre a studiare gli incartamenti relativi al crollo mortale continuerà ad occuparsi dell’attività da giudice monocratico e delle numerose altre udienze già assegnategli. “Aiutato” comunque nell’impresa dal Procuratore Capo, Antonio Chiappani.

Un compito in ogni caso pesante, che comporta una ulteriore “ripartenza” dell’indagine giudiziaria già gestita dai colleghi Preteroti e Citterio.

Ma mentre i tempi della giustizia forzatamente si allungano, cresce l’attesa per la conclusione dell’iter del “caso Annone”. Sapere se e chi abbia avuto delle responsabilità in una storia costata una vita umana e conseguenze economiche e pratiche è un diritto oltre che una necessità. Mentre i termini per le possibili prescrizioni corrono inesorabili.

RedCro

 

Pubblicato in: Annone, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati