CASO MAUGERI/LA REGIONE
CHIEDE CINQUE MILIONI DI DANNI
ALL’EX GOVERNATORE FORMIGONI

FORMIGONIMILANO – La Regione Lombardia si è costituita parte civile nel processo a carico dell’ex governatore Roberto Formigoni per associazione a delinquere e corruzione. Si parla del “caso Maugeri” col quale la Procura di Milano sta facendo luce sui rapporti tra politica e imprenditori nella sanità lombarda.

Nei 5 milioni e 619 mila euro richiesti dal Pirellone al suo ex inquilino sono considerati i vantaggi utilizzati come “prezzo” della presunta corruzione di Formigoni, quindi le imbarcazioni di lusso messe a disposizione dal faccendiere Daccò, lo sconto sulla villa in Sardegna e infine denaro contante consegnato anche per finanziare la campagna elettorale.

Il legale della Regione ha richiesto, senza quantificare, anche i danni d’immagine causati all’ente dalla supposta corruzione di dirigenti e amministratori.

 

LEGGI SU REPUBBLICA.IT

Maugeri, il governatore lombardo contro l’ex:
Maroni chiede 5,6 milioni di danni a Formigoni

 

 

 

 

Pubblicato in: politica, Sanità, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati