CARO PARCHEGGI IN CITTÀ,
DOPO UN MESE È GIÀ POLEMICA

parcheggi_blu_auto

LECCO – Il primo febbraio sono entrate in vigore le nuove tariffe per i parcheggi di Lecco (fino a 1,50 euro per mezz’ora), ma le polemiche in città ancora non si sono sopite. Anzi.

L’amministrazione comunale sul finire del 2017 aveva motivato la scelta con il fatto di “garantire la continuità del servizio, alti livelli di qualità e un’efficace sostenibilità economica del sistema parcheggi nel suo complesso”. Lecco, si era detto, era uno dei capoluoghi di provincia dove le tariffe erano più basse. E l’assessore alla Viabilità, Corrado Valsecchi, aveva sottolineato che “negli ultimi due anni abbiamo chiesto uno sforzo a Linee Lecco affinché garantisse il presidio di alcuni parcheggi, anche attraverso la presenza di vigilantes e la situazione è nettamente migliorata”.

Misure a dir poco osteggiate da cittadini, negozianti e turisti, soprattutto per quanto riguarda le alte tariffe del centro, dove per un’ora si arriva a pagare anche due euro. Negozi, bar e altre attività commerciali starebbero vedendo piangere i loro cassetti, proprio a causa del ritocco deciso dal Comune di Lecco. Mentre cittadini e turisti pensano che sia solo una mossa per fare cassa sulla loro pelle.

Una tariffa apposita per la sosta breve potrebbe essere una soluzione per accontentare tutti?

REDLC

 

Pubblicato in: politica, Viabilità, Città, Hinterland, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati