0

CAOS PARCHEGGI ALL’OSPEDALE:
POSATI I PRIMI DISSUASORI,
PRONTAMENTE “SCAVALCATI”

ospedale parcheggi dissuasori (3)LECCO – All’ospedale “Alessandro Manzoni” del capoluogo sono stati presi dei primi provvedimenti per la situazione del parcheggio che, come dimostrato nella nostra inchiesta di settimana scorsa, non era fuori luogo definire “disperata”. Nelle ultime ore sono stati installati, su decisione della direzione dell’azienda ospedaliera, dei dissuasori che impediscano il posteggio selvaggio nell’aiuola che fa da contorno al Pronto Soccorso.

Negli ultimi tempi, infatti, vista la scarsità di posti auto, gli utenti del nosocomio e i loro visitatori hanno trovato una soluzione, se pur temporanea, nel posteggio offerto dal praticello che, calpestato dai copertoni, oggi non esiste quasi più.

ospedale parcheggi (1)Nel frattempo gli automobilisti hanno già escogitato un modo per aggirare l’ostacolo costituito dai dissuasori, lasciando l’auto in sosta lungo la via, prima dei cosiddetti “panettoni gialli”, creando ulteriore intralcio alla circolazione come si vede nelle immagini scattate questa mattina.

La decisione della direzione ha cercato così di porre un freno ai parcheggi più selvaggi, scelta giusta per l’aiuola, ma ora i posti auto, che già scarseggiavano, saranno ancor meno. Proprio per questo è stato aperto un tavolo di lavoro col Comune di Lecco, per cercare di trovare possibili e auspicabili soluzioni, sia per il parcheggio degli utenti esterni, sia per quello dei dipendenti. Per quest’ultimo caso la direzione sanitaria, nelle scorse settimane, ha effettuato una ricognizione dalla quale è emerso un totale di soli 739 posti auto, a fronte di oltre 1500 mezzi provvisti di pass per l’accesso. Una situazione ai limiti dunque, da risolvere quanto prima.

A.To.

ospedale parcheggi (4)

 

Pubblicato in: Città, News, Sanità Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati