CALCIO LECCO, POST CASALE:
GABURRO “PARTITA DI SACRIFICIO,
BRAVI A CHIUDERLA SUBITO”

CASALE MONFERRATO – È mister Marco Gaburro a sottolineare l’importanza della vittoria dei blucelesti sul Casale, terza su tre giornate di campionato: “Sono molto contento perché l’avversario ha avuto un’ottima tenuta del campo. Nel primo tempo è stato bravo Guadagnin a salvare il risultato. Il campo non era in ottime condizioni e infatti facevamo fatica a palleggiare, poi abbiamo approcciato molto bene il secondo tempo e siamo riusciti a sbloccare il match con un gran gol. Una volta in vantaggio è stata tutta un’altra gara. Chiuderla subito è stato fondamentale perché poi abbiamo subito il gol solo nei secondi finali senza mai soffrire. Il Casale ha il merito di essere stato in partita fino alla fine”.

La riflessione si sposta poi sul terreno di gioco in pessime condizioni: “Noi siamo una squadra che cerca di giocare a terra, quindi nel primo tempo abbiamo iniziato a fare lanci lunghi, ma era una conseguenza del terreno di gioco che non permetteva il palleggio per via dei rimbalzi. I miei giocatori mi sono piaciuti tutti, nel complesso è stata una partita di grande sacrificio. Siamo una squadra che è stata pensata e costruita per stare davanti e dobbiamo essere lì. L’importante è guardare partita dopo partita e fare un passo alla volta”.

In sala stampa c’è anche Nicola Segato, autore del gol che ha aperto le danze: “Il loro mister ha preparato bene la gara e si è visto. C’era Cardini a uomo su di me, mi conosceva bene ed ero marcatissimo. Nel secondo tempo si è vista la nostra superiorità. Per una squadra tecnica come la nostra, il fondo del campo duro si è fatto sentire e nella ripresa siamo riusciti a sbloccare il risultato. Gol? È una mia arma, ce l’ho il tiro da fuori. Questo è un campionato difficile, specialmente nelle prime partite. Chi incontra il Lecco gioca con il coltello tra i denti, noi dobbiamo tenere botta e aspettare che alla lunga le qualità vengano fuori. I giovani? Non dimentichiamo che sono ragazzi non abituati a certi palcoscenici e quindi non è mai semplice”.

Infine Giancarlo Lisai, che oggi ha firmato la sua prima rete in bluceleste: “Devo ringraziare D’Anna, mi ha messo una bellissima palla. Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile perché il Casale viene da un momento molto positivo, venivano a pressarci con molta intensità e poi il campo non ci permetteva di esprimere al meglio le nostre caratteristiche. Stiamo calmi, aspettiamo a sognare perché il campionato non prevede partite semplici, dobbiamo ragionare match dopo match, ma se abbiamo l’atteggiamento di oggi, sono sicuro che potremo fare bene”.

Pubblicato in: Città, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati