0

CALCIO: IL LECCO A CARAVAGGIO,
OLGINATESE IN CASA COL BOLZANO

luca garofoli calcio leccoLECCO – Esame Caravaggio per la Calcio Lecco. Domenica alle 15 i blucelesti saranno in terra orobica per cercare di racimolare punti necessari alla lotta verso la salvezza. Gli uomini di mister Alberto Bertolini si trovano al quartultimo posto a 24 punti, quattro lunghezze avanti alla coppia di coda composta da  Cavenago Fanfulla e Levico Terme. I bergamaschi invece hanno 42 punti in cascina, ma sono lontani dieci dal quinto posto, l’ultimo che porta ai playout. Sulla carta quindi potrebbero essere disinteressati, ma il tecnico lecchese non si fida, anche perché dovrà fare a meno degli squalificati Cannataro e Caraffa, il primo fuori tre giornate a causa dell’inspiegabile espulsione di settimana scorsa.

Bertolini preannuncia il ricorso, anche per i tremila euro di multa comminati dal giudice sportivo. Nonostante il punto guadagnato con il Ciserano quindi il morale non è dei migliori in casa bluceleste, anche se c’è carica per dimostrare di riuscire a salvarsi nonostante tutti i problemi di quest’anno. Con l’assenza di due membri importantissimi della rosa, Bertolini probabilmente schiererà Locatelli come “falso nuove”, mentre uno tra Colombo e Disarò potrebbe prendere il posto di Cannataro a centrocampo. In pole position c’è il primo, anche se lo squalificato è un perno difficile da sostituire.

La probabile formazione (4-3-3): Salvatori; Marcone, Dejori, Garofoli, Malvestiti; Colombo, Cataldi, Karamoko; Ronchi, Locatelli, Meyergue

 

Nicholas Mara OlginateseOLGINATE – Ha inizio il campionato dell’Olginatese. Domenica alle 15 i bianconeri ospiteranno la Virtus Bolzano in uno scontro diretto che non ammette errori. I lecchesi si trovano al quattordicesimo posto in classifica, a quota 25 punti, due in più rispetto agli altoatesini sedicesimi. Una partita insidiosa per entrambe, che devono vincere per forza se vogliono avere maggiori possibilità per rimanere in categoria. Mister Fabio Corti lo sa bene e per questo ha preparato la gara nei minimi dettagli e l’impressione, dopo le ultime due uscite, è che la squadra si sia ritrovata e sia pronta per lottare. Ma tutto dipenderà dallo scontro diretto. Anche perché il Dro, dodicesimo e primo club fuori dai playout, si trova a sei punti dai bianconeri che non si possono permettere di accumulare altro svantaggio.

In attacco ci sarà la conferma del giovanissimo Tremolada, in gol nella sfortunata partita contro il Pontisola, persa a causa di un rigore sbagliato agli ultimi minuti da Rossi. Ma proprio il fantasista avrà il compito di fare da collante tra l’attaccante e il centrocampo. Potrebbe però entrare anche Maresi e dare più incisività al reparto offensivo in una gara in cui l’imperativo è vincere. Narducci ha lavorato a parte per cercare di esserci, mentre è in dubbio Tarasco. Rientrano invece Menegazzo e Laribi, fuori per squalifica una settimana fa.

La probabile formazione (3-5-1-1): Celeste; Sperandio, Mara, Fabiani; Corti, Nasatti, Laribi, Bazzani, Cestagalli; Rossi; Tremolada 

 

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, News, Olginate, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati