CALCIO, LE LECCHESI IN SERIE D:
GABURRO TEME IL BORGOSESIA,
OLGINATESE A MANTOVA

LECCO – Quarta giornata del girone A di Serie D e la Calcio Lecco ospita il Borgosesia.

Mister Gaburro nel pre-match parte dall’analisi dell’avversario: “Borgosesia? Due anni fa ha sfiorato la C e l’anno scorso ha navigato a metà classifica. Non la sottovaluterei, è una squadra molto giovane ma questa è un’arma e non un limite. Onestamente il Casale mi ha stupito come organizzazione, mentre il Borgosesia so già che potrebbe avere una sua identità”.

“È una squadra che ha già un suo equilibrio, ha sinora disputato partite molto tirate e, se consideriamo che ha cambiato nove undicesimi rispetto all’anno scorso, ha un organico tutto da scoprire. Il loro tridente offensivo è temibile e penso che il match si vinca a centrocampo”.

< A SINISTRA I 22 CONVOCATI DA GABURRO

Per il Lecco inizia un delicato tour de force perché in una settimana dovrà affrontare Borgosesia, Mantova e la trasferta di Lavagna, ma Gaburro non sembra intenzionato a variare molto: “Turnover in vista del Mantova? Non ho in mente di fare grandi cambiamenti. Pérez? È stato fuori un po’, rientrare non è mai facile e rubare il posto a chi sta giocando non è facile”.

“Quella con il Casale – conclude Gaburro – è stata raccontata come una partita più difficile di quanto ho visto. Sicuramente è stata una partita impegnativa, ma eravamo 2 a 0 fino al 96’. L’unica differenza rispetto agli altri incontri è che non siamo riusciti a sbloccare subito il risultato, ma una volta passati in vantaggio non abbiamo concesso grandi occasioni”.

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-3)
Guadagnin; Magonara, Malgrati, Corna, Carboni; Pedrocchi, Segato, Moleri; D’Anna, Capogna, Draghetti.

————————————————–

QUI OLGINATE


I bianconeri, ancora a zero punti dopo tre match, fanno visita al Mantova, secondo in classifica e tra i favoriti per la promozione. Reduce da una confortante prestazione con il Como, nonostante la sconfitta, l’Olginatese schiererà in attacco la coppia formata dall’esperto  Cristofoli e dal giovane Tremolada, mentre dalla panchina mister Delpiano potrà contare su Lorenzo Andriuoli: da più di un mese in gruppo, solo ora potrà scendere in campo grazie al cartellino arrivato dal Lusitano, dove l’attaccante 21enne giocava fino a qualche mese fa. Out invece Compagnone, per una distorsione al ginocchio settimana scorsa.

PROBABILE FORMAZIONE (5-3-2)
Radaelli; Sala, Carlone, Fabiani, Zoia, Mureno; Capellupo, Greco, Lacchini; Cristofoli, Tremolada.

Pubblicato in: Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati