CALCIO, COPPA ITALIA SERIE D.
OLGINATESE, CHE RABBIA: FUORI
AI RIGORI 3-4 COL VILLA VALLE

OLGINATE – Troppi errori dal dischetto (compreso uno nei tempi regolamentari) e l’Olginatese esce di scena ai preliminari della Coppa Italia di Serie D giocando in casa con la formazione orobica del Villa Valle.

Gli ospiti vincono la lotteria dei calci di rigore (finale 3-4) con una grandissima prestazione del portiere Esposito che si esalta e para tre rigori su 5 calciati, dopo avere sventato già al 17’ pt un tiro dal dischetto del bomber bianconero Cristofoli. In quella prima occasione, un difensore ospite aveva atterrato Tremolada dopo una grande incursione in area: rigore netto. Cristofoli si presenta agli 11 metri ma si fa “ipnotizzare” da Esposito, che respinge lateralmente [video qui sotto].

Poil due reti in un minuto: al 44’ pt autogol del portiere Redaelli e gli ospiti si portano in vantaggio: punizione di Sonzogni che in maniera sfortunata l’estremo difensore olginatese devia nella sua porta. Ma passa solo un minuto e Cristofoli si fa perdonare, quando un liscio della difesa ospite libera in area il centravanti bianconero che ne approfitta e insacca in rete.

Seconda frazione di gioco abbastanza equilibrata, all’inizio molto bene i padroni di casa mentre nel finale qualche occasione molto interessante anche per il Villa Valle che si rende pericoloso con Sonzogni e Ferrè.

A quel punto la lotteria dei calci di rigore decide chi passerà al turno successivo. Un “mostruoso” Esposito para tutto e condanna l’Olginatese all’eliminazione precoce dal tabellone della Coppa Italia di categoria.

Pubblicato in: Olginate, Hinterland, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati