CACCIA: ESULTANO WWF, CAI
E AMBIENTALISTI: “IN REGIONE
HA VINTO LA LEGALITÀ”

MILANO – “Giornata importante quella di martedì 2 ottobre, per la tutela dell’ambiente e la legalità.
Il Consiglio regionale della Lombardia, con una maggioranza decisa e schiacciante, ha bocciato i due progetti di legge che autorizzavano la caccia in deroga a fringuelli e peppole, e la cattura dei richiami vivi: due provvedimenti terribili, frutto dell’estremismo venatorio, che condannavano più di 350.000 piccoli uccelli alla morte, e 20.000 a una vita di stenti dentro minuscole gabbie per richiamare alla morte altri sventurati compagni”.

Un risultato per il quale hanno di che festeggiare WWF, CAI, Legambiente, LIPU, LAV, LAC, Cabs, ENPA e diverse altre sigle…

> CONTINUA A LEGGERE su

 

 

Pubblicato in: politica, Ambiente, Città, Hinterland, Valsassina, Lago, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati