BRIVIO/PUSHER A DOMICILIO,
RIFORNIVA DI COCA PURISSIMA
I GIOVANI DELLA BRIANZA

cocainaBRIVIO – Bastava una chiamata al telefono per ordinare cocaina purissima (fino all’80%) e riceverla direttamente a casa. Il pusher, di origini straniere, riforniva tutta la Brianza e i clienti erano specialmente giovani della “bassa lecchese”: è stato fermato e arrestato a Brivio.

A bordo della sua automobile, durante un controllo, sono stati trovati diversi panetti di droga. E la sua fuga è servita a poco, visto che dopo un inseguimento nei Comuni di Airuno e Brivio è stato fermato. La successiva indagine della Polizia stradale di Lecco ha permesso poi di raccogliere numerosi indizi: lo spaccio era florido tra i Comuni di Lecco, Olginate, Calolziocorte, Valgreghentino, Brivio, Merate, Olgiate Molgora, Calco, Cernusco Lombardone, Lomagna e Robbiate.

Ieri mattina gli agenti della stradale hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip del Tribunale di Lecco nei confronti dello spacciatore che ora si trova in cella a Pescarenico.

Pubblicato in: Olginate, Città, Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati